Opinioni

Toninelli non conosce il DEF del suo governo (e se ne vanta)

“Questo lo dite voi!”: come la conterranea Laura Castelli, ieri Danilo Toninelli ha dato spettacolo a DiMartedì durante l’intervista di Giovanni Floris: il ministro dice al conduttore che i risultati delle misure varate dal governo si faranno vedere sulla crescita, Floris gli ricorda che nel DEF ci sono le previsioni sull’effetto di Quota 100 e reddito di cittadinanza sul PIL (rispettivamente 0,2 e zero) e Toninelli dice: “Questo lo dite voi”. A quel punto il conduttore gli ricorda che il DEF lo fa il governo, non i giornalisti: e a Toninelli non resta che buttarla in caciara.

Come abbiamo scritto, si legge nel documento che «il PIL rimarrebbe invariato nel 2019 e 2020 e risulterebbe superiore di 0,2 punti percentuali sia nel 2021 sia nel 2022».def quota 100 pil - 3

Matteo Salvini nei giorni scorsi diceva che grazie a Quota 100 ci sarebbero state 100mila assunzioni di giovani, vale a dire uno per ogni pensionato. Il DEF lo smentisce perché scrive che «a fronte di una cessazione nel 2019 di 100 mila dipendenti pubblici, concentrata negli ultimi cinque mesi dell’anno, l’ipotesi di turn-over sarebbe pari 35 per cento». Il che significa circa 35mila assunzioni, non un rapporto uno a uno tra pensionati e nuovi assunti (e nemmeno uno a tre come diceva Di Maio) ma un nuovo assunto ogni tre pensionati con Quota 100.

Leggi anche: RDC, Quota 100, spread e disoccupazione: questo non è un DEF, è una confessione