Politica

Anche il sottosegretario M5S ride quando si parla di Toninelli

Buffagni non risponde a una domanda su Toninelli che fa perdere voti perché non può farlo, dice. Però sorride

buffagni toninelli m5s

In questo breve video tratto da Circo Massimo di Giannini su Radio Capital possiamo ammirare il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Stefano Buffagni, intervistato sui risultati delle elezioni in Sardegna, che si mette a ridere quando il conduttore della trasmissione accenna al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, oggi indicato come uno dei ministri che indebolisce il governo a causa delle tante gaffe e figuracce.

“Io sono lombardo: prima bisogna fare e poi comunicare, bisogna essere più concreti. La gente ci ha mandato al governo per governare, non per rincorrere gli altri e annunciare. Credo sia utile portare a casa risultati concreti perché la gente ha speranza in noi. Al governo non si può continuare ad avere un approccio barricadero come quello che avevi prima con urla, toni alti”, dice Buffagni a Circo Massimo su Radio Capital. Alla domanda se quando parla il ministro Toninelli il Movimento perde voti, Buffagni prima ridacchia e poi replica con un sorriso: “Non posso rispondere”. Non potho reposare, direbbero in Sardegna.

Leggi anche: 300mila voti in meno: perché quattro elettori su cinque hanno mollato il M5S in Sardegna