Fatti

“I bambini stanno perdendo denti e capelli per lo stress della morte dei genitori”: la testimonianza da Mariupol

Una donna, parente di un militare ucraino asserragliato a Mariupol, ha raccontato al “Times” le condizioni dei bambini nascosti nei bunker sotto l’acciaieria Azovstal

russia armi chimiche mariupol civili

La situazione all’interno dell’acciaieria Azovstal di Mariupol è disperata: Kyiv sta preparando un’operazione per evacuare i civili – in larga parte donne e bambini – rimasti stipati nei bunker dopo la conquista della città da parte delle forze russe.”Per oggi è in programma un’operazione per far uscire i civili dalla fabbrica”, afferma l’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, senza fornire ulteriori dettagli. Una donna identificata con il nome Viktoria ha dichiarato al Times che nelle viscere dell’acciaieria “molti dei bambini che si rifugiano hanno i capelli grigi e hanno iniziato a balbettare per lo stress di vedere i loro genitori uccisi”. “Alcuni – ha aggiunto – stanno perdendo capelli e denti”.

“I bambini stanno perdendo denti e capelli per lo stress della morte dei genitori”: la testimonianza da Mariupol

Le sue parole, riprese anche da Business Insider, mostrano l’ipocrisia di Mosca che la scorsa settimana aveva dichiarato di aver “liberato” Mariupol. Viktoria ha detto di essere stata in contatto con suo fratello di 36 anni, un soldato della guardia nazionale che si è rifugiato ad Azovstal dall’inizio della guerra. Non ha voluto nominarlo per motivi di sicurezza. “Ci sono molti civili – ha spiegato – e penso che molti di loro siano del personale dell’acciaieria. Inoltre, ci sono molti di quelli le cui case sono state distrutte. Molti anziani e bambini”. Non è possibile verificare l’attendibilità delle sue informazioni, né scoprire quanti bambini sarebbero interessati da questa condizione o in che modo abbiano effettivamente visto i propri genitori soffrire.

La situazione intorno all’acciaieria Azovstal

I soldati russi non sono entrati nell’acciaieria per espresso volere di Putin. All’inizio di questa settimana, èerò, le forze di mosca hanno iniziato a bombardare l’impianto. Nei giorni scorsi le forze ucraine nello stabilimento hanno dichiarato su Telegram che le truppe russe avevano colpito un ospedale da campo situato nello stabilimento, senza specificare il numero di morti. Le Nazioni Unite hanno dichiarato che il presidente russo Vladimir Putin aveva accettato “in linea di principio” un tentativo di evacuazione dei civili da Azovstal.