Opinioni

La scomparsa della consigliera dalla foto ricordo del gruppo M5S in Regione Piemonte

La Stampa racconta oggi che dall’immagine di copertina della pagina Facebook di Francesca Frediani, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle in Piemonte, è scomparsa Stefania Batzella. La foto-ricordo che testimoniava l’amore così grande (cit.) che vigeva nel gruppo consiliare è stata modificata abilmente per far scomparire la Batzella, che ha lasciato il 16 ottobre scorso sbattendo la porta e con motivazioni ancora tutte da chiarire.
m5s stefania batzella
Nel gennaio scorso la Batzella era stata rinviata a giudizio per interruzione di pubblico servizio durante la partecipazione a una manifestazione in Val di Susa, dove era stata eletta. Di recente aveva comunicato “la decisione sofferta ma obbligata di lasciare il gruppo”. “Lo slogan ‘uno vale uno’, tra i principi fondanti del Movimento, sembra non trovare applicazione all’interno del gruppo, dove le gerarchie prevalgono sugli spazi, sul bene comune, sui meriti”, sosteneva. “Mi sento discriminata – aggiungeva – e lesa nella dignità”. La Batzella nel comunicato faceva riferimento a un episodio recente che riguardava la “campagna per il fasciatoio” che tanto piaceva alla sindaca Chiara Appendino. Nei giorni scorsi la “compagna di banco” a Palazzo Lascaris, Francesca Frediani, aveva dichiarato che il Consiglio regionale era in ritardo sull’applicazione di un diritto delle donne: “In Regione solo parole. Chiamparino prenda esempio dalla sindaca Appendino”. La Regione aveva annunciato che avrebbe inaugurato il suo fasciatoio il 10 novembre. I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle in Piemonte, in un comunicato stampa, si dicevano invece “delusi e stupiti” dalla scelta di Stefania Batzella di lasciare il gruppo pentastellato e chiedevano le sue dimissioni dal Consiglio regionale. Successivamente la Frediani su Facebook ha spiegato le motivazioni della sua scelta:
francesca frediani
Poi la Frediani sostituisce la foto di copertina con questa:
francesca frediani 1