Politica

Gli elettori e il sondaggio sugli immigrati come pericolo

sondaggi m5s pd 1

Un sondaggio di Demos & Pi pubblicato oggi da Repubblica segnala l’orientamento sull’immigrazione degli elettori dei principali partiti, in valori percentuali di quanti affermano che “sono un pericolo”. Il sondaggio è dotato di serie storica e quindi è possibile notare anche il cambio di orientamento dal 2014 al 2017. Come si nota, in totale un terzo degli elettori dei quattro maggiori partiti (Partito Democratico, Forza Italia, Lega, MoVimento 5 Stelle) ritiene gli immigrati “un pericolo”. Ma è anche interessante notare ad esempio che tra gli elettori della Lega nel 2014 solo il 17% li riteneva un pericolo; tre anni dopo la percentuale è arrivata al 72%. Una crescita meno imponente ma comunque significativa si nota anche tra gli elettori di Forza Italia, che oggi sono al 43% mentre tre anni fa erano al 29% (cioè erano di più di quelli della Lega…).

paura immigrati sondaggio
Il sondaggio su chi percepisce gli immigrati come un pericolo (Demos per La Repubblica, 27 novembre 2017)

Anche la percentuale tra gli elettori del Partito Democratico è cresciuta, ovvero raddoppiata (dal 10 al 20%) così come è raddoppiata quella tra gli elettori del MoVimento 5 Stelle, che è passata dal 17 al 34%). Spiega Ilvo Diamanti:

Come è sempre avvenuto. Ma, in misura crescente, anche gli elettori del PD e di Sinistra. Fra i quali, l’inquietudine sollevata dagli “altri”, dagli “stranieri”, è aumentata sensibilmente, negli ultimi anni. Soprattutto nell’ultimo anno (circa punti in più). Si spiega anche così la crescente popolarità di Marco Minniti. Il Ministro della Sicurezza. (L’altra faccia del Ministro della Paura, impersonato, anni fa, in modo magistrale, da Antonio Albanese.) Minniti è un uomo di Sinistra. E, per questo, appare particolarmente adatto a occupare questo ruolo. Oggi. Perché oggi la Paura degli altri non ha più colore. Politico.