Politica

I sondaggi continuano a premiare Giorgia Meloni

neXt quotidiano|

sondaggi politici oggi giorgia meloni padre

La percezione politica di quel che ancora “s’ha da fare” prosegue sullo stesso trend del voto per le Politiche dello scorso 25 settembre. I sondaggi politici oggi di SWG, infatti, confermano ancora una volta la crescita continua di Fratelli d’Italia che si porta a 10 punti percentuali di vantaggio sulla seconda forza politica, il Partito Democratico (che prosegue nel suo irreversibile crollo nei consensi). Sale ancora il MoVimento 5 Stelle, mentre nel centrodestra Forza Italia perde terreno rispetto agli alleati della Lega.

Sondaggi politici oggi, continua a crescere il partito di Giorgia Meloni

Rispetto alla precedente rilevazione di SWG per il TG di La7, Fratelli d’Italia guadagna lo 0,7% e si issa al 27,5% dei consensi. Numeri così alti nei sondaggi non si vedevano dalle fasi precedenti al voto del 2018 (in quel caso era il MoVimento 5 Stelle ad aver superato abbondantemente il 30%, confermato dalle urne) e dalla situazione alla vigilia delle Elezioni Europee (dove era la Lega a viaggiare con il vento in poppa). Si stacca definitivamente, invece, il Partito Democratico. I dem si trovano al centro di paturnie politiche e di leadership interna e gli elettori si stanno definitivamente allontanando. A guadagnare terreno, dunque, è il MoVimento 5 Stelle che, per il secondo mese di fila rosicchia punti al PD portandosi a mezzo punto percentuale di distanza.

Poi ci sono gli altri. Nei sondaggi politici oggi c’è da segnalare una leggera ripresa da parte della Lega (+0,1%) che recupera terreno e supera il Terzo Polo (in calo dello 0,3%). Scende anche Forza Italia (-0,2%). Tra le “forze minori” si segnala una leggera decrescita dei due partiti che insieme al PD facevano parte della coalizione di centrosinistra: Sinistra Italiana/Verdi e +Europa perdono entrambe lo 0,2%.

Per quel che riguarda, invece, la fiducia nei leader c’è da segnalare (in linea con i sondaggi sui partiti) la crescita esponenziale di Giorgia Meloni che continua a non avere rivali. Cresce anche un redivivo Giuseppe Conte, mentre sono stabili Salvini, Berlusconi e Calenda. Crolla, ancora una volta, la fiducia in Enrico Letta che – infatti – non si ricandiderà al Congresso del Partito Democratico convocato per l’inizio del 2023.

(foto IPP/Mario Romano)