Politica

Sondaggi: testa a testa M5S-Lega, il PD sempre più giù

sondaggi lega m5s forza italia pd

Testa a testa tra MoVimento 5 Stelle e Lega per il podio del primo partito, mentre il PD continua il suo coma irreversebile e seguita a perdere consensi. I sondaggi presentati oggi da Nando Pagnoncelli di IPSOS sul Corriere della Sera disegnano una situazione di continua crescita per i due partiti al governo, dove i grillini riescono a riprendersi il podio che la Lega aveva insidiato nelle scorse rilevazioni. Il centrodestra unito intanto sfiora quota 41%, ma questo accade perché la Lega si mangia gli alleati: ha preso il 20% dei voti di Fratelli d’Italia e il 50% di quelli di Forza Italia da quando Salvini è al governo, dimostrando che sostanziali differenze ideologiche tra l’elettorato del Cavaliere e quello della Lega non ce ne sono. Il fenomeno del salto sul carro del vincitore fa soffrire anche Fratelli d’Italia, che intanto soffre di emorragie di eletti in transumanza verso la Lega e non sembra riuscire a ritagliarsi uno spazio politico nemmeno con le sparate di Giorgia Meloni.

sondaggi m5s lega
Il sondaggio IPSOS (Corriere della Sera, 23 luglio 2018)

Prosegue e si aggrava invece la perdita di voti da parte del Partito Democratico al netto della batosta alle ultime elezioni amministrative e dei piccoli segnali di risveglio dati nei giorni della presentazione del governo. Anche Liberi e Uguali perde voti e si ferma al 2,5%, al di sotto della soglia che consentirebbe alla formazione di Speranza, Grasso e Bersani di entrare in Parlamento.

Leggi sull’argomento: Sondaggi: la bocciatura del Jobs Act e l’ok al Decreto Dignità