Politica

Sondaggi elezioni europee, l’avanzata dei sovranisti

Secondo le medie dei sondaggi la maggioranza popolari + socialisti potrebbe reggere se puntellata dall’ALDE. Ma…

wilders salvini le pen

La rilevazione di Poll of Polls sulle elezioni europee del maggio prossimo, una media dei sondaggi diffusi in questo periodo, avvalora la possibilità che l’alleanza tra Popolari e Socialisti che ha retto nella precedente tornata potrebbe confermarsi con l’aggiunta dell’ALDE. Scrive oggi il Corriere della Sera che i 181 seggi attribuiti al Ppe, insieme con i 136 stimati per S&D e ai 95 dell’Alde, porterebbero a 412 dei 705 previsti nell’Europarlamento dopo l’uscita del Regno Unito per la Brexit: 53 eurodeputati sono attribuiti all’estrema sinistra del Gue, 58 ai conservatori (Ecr) e 41 ai verdi. Il blocco centrale dei sovranisti conterebbe sui 60 seggi dell’estrema destra Enf, che include la Lega di Matteo Salvini, il Raggruppamento nazionale  diMarine Le Pen e il partito dell’olandese Gert Wilders,e sui 38 dell’Efdd, che è incentrato sul Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio. Ai nuovi partiti andrebbero 36 eletti e 7 ainoniscritti.

sondaggi elezioni europee
I sondaggi delle elezioni europee (Corriere della Sera, 26 gennaio 2019)

Ma, aggiunge Ivo Caizzi, a Bruxelles circolano informalmente anche sondaggi commissionati da partiti e lobby potenti, che sarebbero stati tenuti riservati perché avrebbero pronosticato una avanzata dei sovranisti in grado di mettere a rischio una maggioranza tra Ppe, S&D e Alde anche includendo i verdi.

Leggi sull’argomento: Il Fatto e il M5S che manda Salvini a processo