Politica

Sondaggi, il crollo M5S in Friuli colpa della politica dei due forni

luigi di maio voto giugno

Il MoVimento 5 Stelle ha preso (insieme al Partito Democratico) una bella botta dalle elezioni in Friuli Venezia Giulia, dove ha conseguito risultati inferiori a quelli delle elezioni politiche di due mesi prima ma anche peggiori rispetto al voto del 2013: la regione è in controtendenza (per ora) rispetto al resto d’Italia. «La strategia dei due forni scelta da Luigi Di Maio non ha pagato e molti elettori del Movimento 5 Stelle hanno perso entusiasmo e sono rimasti a casa», dice Marco Valduzzi dell’Istituto Cattaneo al Corriere della Sera, che dedica alla vicenda un approfondimento. Secondo Swg, in Friuli Venezia Giulia, il 59% degli elettori che due mesi fa aveva votato M5S domenica scorsa è rimasto a casa. Astensione. Una tendenza quasi doppia rispetto al Molise, dove gli elettori rimasti a casa erano stati il 37%.

sondaggi m5s
I sondaggi e le analisi sul voto in Friuli Venezia Giulia (Corriere della Sera, 3 maggio 2018)

«Le rilevazioni che stiamo facendo in questi giorni —racconta Risso al Corriere, per Swg — dicono che il Movimento 5 Stelle sta perdendo uno o due punti rispetto al picco toccato nei primi giorni dopo il 4 marzo. Siamo tornati di fatto sugli stessi livelli dei risultati delle Politiche». Non solo: «In Friuli Venezia Giulia — dice Risso — il 42% degli elettori del Movimento 5 Stelle dice di aver fiducia in Matteo Salvini. La base voleva,anzi vuole ancora, un governo con la Lega». Insomma, l’esecutivo con M5S, Lega e (forse) Fratelli d’Italia era quello a cui puntavano gli elettori grillini, in massima parte vicini alla sensibilità della destra nonostante un equivoco soprattutto giornalistico (a cui hanno abboccato molti politici) li dipingesse come di sinistra. I tentativi di Di Maio con Salvini hanno certificato questa realtà e la sconfitta finale, seguita dalla trattativa con il Partito Democratico, ha deluso molti fans del M5S. Che alle prossime elezioni potrebbero fare un’altra scelta.

Leggi sull’argomento: Sondaggi, il “popolo” vuole un governo M5S-Lega