Politica

«Se Salvini fosse venuto più spesso al Parlamento Europeo si sarebbe accorto che…»

La risposta del presidente Sassoli al leader della Lega sui soldi alla Turchia

david sassoli

“Il senatore Matteo Salvini, se fosse venuto un po’ più spesso al Parlamento Europeo, si sarebbe accorto che non c’èun finanziamento al governo di Recep Erdogan”. È la risposta del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, al leader della Lega, Matteo Salvini, che ieri al programma ‘Mezz’ora in più” aveva dichiarato: “A Bruxelles si discute di un finanziamento di 7 miliardi di euro sempre nell’ottica di adesione all’Unione. Regalare soldi alla Turchia e’ una follia, chiediamo che vengano fermati i finanziamenti”.

«Se Salvini fosse venuto più spesso al Parlamento Europeo si sarebbe accorto che…»

Sassoli ha replicato oggi a margine di un convegno alla Casa di Carità di Milano. “Matteo Salvini avrebbe fatto bene a venire un po’ più spesso ai lavori del Parlamento, quando era parlamentare Ue – ha proseguito – perché avrebbe saputo che, dei due miliardi dati dal bilancio dell’Unione Europea, solo per una piccola percentuale, del 5-10% vengono dati al ministero della Giustizia turca, per progetti di amministrazione della giustizia”.

salvini erdogan putin siria turchia - 1

“Chiedo che il governo e l’Unione europea interrompano per sempre l’ipotesi di un ingresso della Turchia in Europa. Un’Italia e un’Europa con la schiena dritta farebbero questo, ma nessuno lo ha ancora fatto e detto”, ha detto intanto Salvini questa mattina a Spoleto mentre visitava il carcere di massima sicurezza rispondendo a una domanda dei giornalisti. Il leader della Lega ha poi sottolineato che “l’attacco della Turchia in Siria sta facendo scappare decine e decine di terroristi islamici. Non capisco perché l’Italia e l’Europa stiano dormendo – ha affermato – se scappano dalle carceri siriane e’ chiaro che rischiano di arrivarci in casa”.

Leggi anche: Alenia, Leonardo e Beretta, le aziende italiane che vendono armi alla Turchia