Politica

“Se oggi c’è Salvini al Governo è una responsabilità di Matteo Renzi”

Corrado Formigli a Piazzapulita intervista il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Che sulle responsabilità che hanno portato alla formazione della maggioranza allargata alla Lega che sostiene l’esecutivo Draghi ha le idee molto chiare

“Come valuta la gestione di questa fase da parte di Zingaretti?”. Corrado Formigli a Piazzapulita intervista il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Che sulle motivazioni e sulle responsabilità che hanno portato prima alla crisi del governo presieduto da Giuseppe Conte e poi alla formazione della maggioranza allargata alla Lega che sostiene l’esecutivo Draghi ha le idee molto chiare: “Non è del PD e di Zingaretti che sia venuta a mancare una maggioranza politica di centrosinistra. Hanno tentato di dare vita al Conte Ter, io credo che abbiano fatto bene per cercare di capire se c’erano in parlamento i numeri per proseguire magari con l’intenzione di rafforzare quel governo che aveva a mio parere bisogno di una squadra più robusta. Io a differenza di Nicola non ho mai pensato al voto come opzione perchè andare a votare adesso con quello che sta accadendo…Io ho sempre detto che quando Giorgia Meloni legittimamente diceva ‘Al voto’, faceva gli interessi del suo partito e non dell’Italia…”.

 

bonaccini piazzapulita video salvini responsabilità di renzi

 

A quel punto Formigli lo incalza: “È stato un bene passare dal Conte 2 a Draghi? È un bene per il paese?”. La risposta di Bonaccini è diplomatica: “Se è un bene per il Paese lo diranno le politiche che Draghi farà: quello che dico è che in quella situazione il presidente Mattarella ha fatto il bene del Paese”. Il conduttore di Piazzapulita continua a stuzzicare il presidente dell’Emilia Romagna: “Lei è stato molto vicino a Renzi, oggi che giudizio dà: aver fatto saltare il governo Conte è stato un merito o un demerito di Renzi”. E Bonaccini finalmente parla: “Se oggi abbiamo Salvini al governo è una responsabilità anche di Renzi.