Politica

Le balle di Salvini su Saviano (servono a nascondere le critiche alla Lombardia)

E sapete perché Salvini si è buttato così? Perché giustamente è terrorizzato da quello che sta uscendo sulla Lombardia. Per questo preferisce buttarla in caciara

bufale salvini saviano

Vedi alla voce non conoscere vergogna. Ieri sera la pagina facebook di Matteo Salvini ha pubblicato un meme in cui sostiene che Roberto Saviano abbia dichiarato che le vittime del Coronavirus SARS-COV-2 e di COVID-19 siano colpa una. Senza la minima vergogna – come dice lui – Salvini si riferiva a un articolo di Saviano pubblicato da Le Monde dove viene nominato in una sola occasione: quando si dice che Roberto Maroni era il suo predecessore come segretario del Carroccio. Nel pezzo lo scrittore analizza la crisi sanitaria in Italia e in particolare quella che ha investito la Lombardia, “regione opulenta ma principale focolaio epidemico della Penisola con 10.000 vittime”, come scrive Le Monde. La Lombardia, scrive Saviano, “si caratterizza per una forte combinazione di strutture private e pubbliche create dalle amministrazioni di destra al potere in questi due ultimi decenni. Questa regione è il territorio di Silvio Berlusconi e il feudo di Roberto Formigoni, di recente condannato a 5 anni e 10 mesi di carcere per gravi fatti di corruzione”. Per Saviano, “la Lombardia, di fronte a una crisi sanitaria la cui rapidità di propagazione non era certo prevedibile, ha pagato a caro prezzo le mancanze del suo sistema sanitario misto pubblico-privato”.

bufale salvini saviano

“Siamo di fronte – scrive ancora – a dirigenti politici di una regione che si è sempre vantata di essersi fatta da sola e che, in questi ultimi 30 anni, ha sempre chiesto maggiore autonomia – il partito più forte del Nord, la Lega, prima secessionista poi diventato sovranista poco tempo fa – lamentandosi del peso di un sud improduttivo, denigrando ogni atto in favore di una maggiore centralizzazione e qualsiasi decisione presa da Roma, città inefficace e disorganizzata. Ed ecco che, con questa crisi sanitaria, quegli stessi uomini politici finiscono per rigettare sul governo centrale la responsabilità delle proprie indecisioni ed omissioni. Un comportamento disonorevole e criminale”. E infatti Saviano ha risposto proprio così su Facebook:

A dire il vero, l’articolo che ho scritto per Le Monde – non è un’intervista, quindi, come sempre, parli senza aver letto – è una analisi comparata delle reazioni al diffondersi della pandemia nelle regioni più colpite del Nord.

Il confronto immediato e impietoso è quello tra Fontana e Zaia. Da un lato il fallimento totale, dall’altro, fino a ora, una serie di scelte azzeccate, che hanno salvato migliaia di vite. Mi rendo conto che, pur essendo Zaia un compagno di partito, è oramai il tuo più acerrimo concorrente: uno che fa fatti da un lato e uno che si è ridotto a fare la soubrette televisiva, dall’altro.

salvini saviano cordardo

Detto ciò, se arrivi a intestarti anche le critiche che non ti riguardano personalmente, al paese mio significa che stai alle cozze.

Tanto lo sappiamo tutti che, appena in Lombardia inizierà la resa dei conti, quando i vertici regionali dovranno rispondere delle migliaia di contagi (e di morti) che si potevano e si dovevano evitare, il primo a buttare a mare Fontana, Gallera e tutti i leghisti coinvolti sarai tu, #CapitanCodardo.

E sapete perché Salvini si è buttato così? Perché giustamente è terrorizzato da quello che sta uscendo sulla Lombardia. Per questo preferisce buttarla in caciara

Leggi anche: «La Regione Lombardia con i malati di COVID-19 nelle RSA ha provocato un aumento dei morti»