La macchina del funky

«Salvini a Mosca, chi paga?»

salvini mosca finale mondiali

“Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è in Russia a spese dei contribuenti per vedere la finale dei Mondiali di calcio? Ha preso il volo di Stato per assistere a una partita dove la nostra Nazionale non è presente, peraltro dopo essere rimasta fuori dall’intera competizione? È il solito chiacchierone, chiarisca”: su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi va all’attacco del vicepremier per la presenza alla finale dei mondiali Francia Croazia. Una presenza che comunque non lo ha visto entusiasta partecipante, come testimonia la foto che lo ritraeva in tribuna in compagnia dei campioni di Francia 1998. Ma Matteo Salvini in diretta da Mosca per una conferenza stampa smentisce: “Sono andato con un volo di linea, nessun volto di Stato, quelli della sinistra si informino”.

matteo salvini finale mondiali renzi

“Nel 2015 – prosegue Anzaldi – ebbe il coraggio e la faccia tosta di attaccare il premier Renzi perché decise di non far mancare l’opportuna presenza dello Stato italiano a un evento senza precedenti, la storica finale tutta italiana dell’Us Open di tennis tra Roberta Vinci e Flavia Pennetta, e ora vola in Russia grazie al privilegio di essere membro del Governo per assistere abusivamente a un grande evento sportivo, al quale tutti gli italiani vorrebbero essere presenti. Certe accuse penose e senza fondamento andavano bene quando Salvini era all’opposizione, evidentemente, ma ora che è al Governo si trova pienamente a suo agio nei divanetti dell’Airbus A319. Insieme a Salvini ci saranno tra gli altri l’emiro del Qatar, i presidenti di Croazia, Bielorussia, Armenia, Moldavia, Gabon e Sudan, e quelli delle repubbliche di Abkhazia e Ossezia del Sud (resesi indipendenti dalla Georgia e appoggiate da Mosca): una presenza che mostra bene dove è collocata oggi l’Italia a livello internazionale”. Nel video della conferenza stampa da Mosca però Salvini fa sapere di essere arrivato a Mosca con un volo di linea e non con un volo di Stato per un viaggio organizzato dalla FIFA.

Leggi sull’argomento: Salvini scrocca la finale dei Mondiali a Mosca (come Renzi, che lui criticava)