Opinioni

Salvini è l’unico leader che piange ridendo

Ha ancora superato i confini dell’imbarazzo ieri Matteo Salvini, che da Paolo Del Debbio a Dritto e Rovescio è tornato sulle lacrime di Teresa Bellanova, l’unico argomento polemico che sembra aver azzeccato in questi mesi di ‘ndo cojo cojo, per la sanatoria dei lavoratori nei campi e delle colf annunciata dal governo. A Del Debbio Salvini dice che non si muove mentre il conduttore sta lanciando un servizio e aggiunge “E piango un po’, però per gli italiani in difficoltà”. E ci crede talmente tanto che scappa da ridere persino a lui. La scenetta è talmente straniante che per una volta persino Del Debbio sembra essere in difficoltà.

E dire che Del Debbio si era rivolto pochi minuti prima a Salvini dicendo: “So che i tribunali sono chiusi ma a lei la giudicano”. Attualmente per gli italiani i tribunali riaprono a maggio, per il leader della Lega si parla di processo a luglio.

Leggi anche: Matteo Salvini dall’«umile bilocale» alla nuova casa in zona residenziale a Roma