La macchina del funky

Roberto Fico annuncia una querela per Andrea Romano

beppe grillo roberto fico

Roberto Fico annuncia in un’intervista al Fatto Quotidiano che il MoVimento 5 Stelle querelerà per diffamazione il deputato ex Scelta Civica ora Partito Democratico Andrea Romano in seguito alle affermazioni sulla Russia:

«In settimana sporgeremo querela nei confronti di Andrea Romano del Pd, il quale ha superato ogni limite dicendo che prendiamo finanziamenti dalla Russia. Lo dimostri».
Resta il fatto che siete filo-russi. Di Battista e Manlio Di Stefano sono anche stati in visita a Mosca.
«Non siamo filo-russi, abbiamo visitato tantissimi Paesi. E comunque abbiamo sempre detto che siamo contro le sanzioni alla Russia perché danneggiano i nostri imprenditori».
Raccontano che Washington sia preoccupata per i vostri rapporti con Mosca.
«Non credo proprio, anche perché noi siamo chiari su tutte le nostre tematiche. Se il Pd e Marine Le Pen vogliono privatizzare l’acqua, noi siamo contrari. E se Donald Trump vuole alzare un muro sulla frontiera, noi non siamo d’accordo».

andrea romano
“Se Putin e la Russia finanziano i Cinquestelle? Penso di si, non ne ho certezza ma credo che sia un argomento da investigare. Di sicuro c’è un sostegno di tipo informatico: gli attacchi troll che sono venuti in Italia, sappiamo che sono riconducibili alla Russia e c’è una collaborazione informatica tra gli attivisti M5S e gli hacker russi”, aveva detto Andrea Romano, deputato Pd, dai microfoni di Rai Radio1 della trasmissione Un Giorno da Pecora venerdì scorso. “Sappiamo che la Russia – spiega l’esponente dem – ha fatto attacchi informatici in Francia, contro i partiti nemici della Le Pen”, quindi l’Italia Romano lancia l’ipotesi che “c’è un sostegno organizzativo e logistico alla grande armata digitale dei Cinquestelle in Italia. E l’aiuto viene da Mosca”. “Di Stefano, che e’ un autorevole esponente del Movimento, – ricorda – è andato a Mosca, al congresso di Mosca Unita, il partito di Putin. E ha parlato tra i primissimi, facendo un discorso che omaggiava Putin e l’invasione della Crimea. Loro vanno regolarmente a Mosca, c’è un legame molto stretto tra i Cinquestelle e il regime di Putin. E questo – conclude -, mi preoccupa”.

Leggi sull’argomento: Andrea Romano e l’iPhone nuovo per l’Unità