Politica

Roberta Lombardi è d’accordo con Renzi sul governo con il PD

Roberta Lombardi è d’accordo con Matteo Renzi, e già questa sarebbe una notizia. Ma il fatto che sia d’accordo con Renzi sul governo tra M5S e PD è oggettivamente ancora di più una notizia. Eppure l’ex Faraona che doveva vincere le elezioni regionali contro Zingaretti ma è arrivata terza lo dice chiaro e tondo in questa intervista rilasciata a Repubblica:

Per la prima volta sposa la linea di Matteo Renzi. Non è un rischio?
«Io dopo aver governato con la Lega penso di poter andare d’accordo anche con Belzebù».

Il Movimento dovrebbe votare con il Pd contro Salvini?
«Dovremmo sfiduciarlo insieme a tutte le opposizioni».

E sulla mozione di sfiducia a Conte?
«Sono d’accordo con Piero Grasso, che da ex presidente del Senato di regolamenti se ne intende: a quel voto dovrebbe partecipare solo la Lega. Con il suo 17% la mozione non passerebbe».

renzi di maio

Può nascere un governo istituzionale a partire dal taglio dei parlamentari?
«Sì. Per fare, dopo quella riforma, la legge elettorale. Quando c’è la volontà politica ci vuole pochissimo tempo. Poi una manovra che sterilizzi le clausole di salvaguardia e metta il Paese al riparo dai mercati».

Allungare la legislatura al governo con Pd, Leu, con l’appoggio esterno di Forza Italia: è una situazione che il Movimento può sostenere?
«Io penso che ci voglia un’assunzione di responsabilità da parte di tutti. A maggior ragione dopo essere stati al governo con la Lega. E lo dice una che nel 2013 ha rifiutato l’offerta di Bersani: eravamo molto più schizzinosi».

Leggi anche: Di Maio triste, solitario y final