Politica

La rissa tra Carfagna e Travaglio a Otto e Mezzo

travaglio carfagna

Ieri a Otto e Mezzo è andata in scena una rissa televisiva tra Marco Travaglio e Mara Carfagna. I due cominciano a litigare sulle amministrazioni di Forza Italia e del MoVimento 5 Stelle, con il direttore del Fatto che sfotte sulla Sicilia e Carfagna che gli risponde ricordandogli Roma. Poi si passa all’argomento Silvio Berlusconi e la Carfagna accusa Travaglio di aver detto che Imane Fadil è stata uccisa dal Cavaliere.

In realtà Travaglio ha scritto un editoriale qualche giorno fa sul Fatto in cui parlava in via ipotetica della questione e subito dopo scriveva che Silvio Berlusconi non aveva ucciso nessuno. Ricordandolo in trasmissione, il direttore del Fatto ha dato della stupida e della bugiarda a Mara Carfagna.

Poi i due hanno parlato anche del TAV e Travaglio ha sostenuto che l’Alta Velocità non è stata bloccata perché non è mai iniziata.

Leggi anche: Perché è stato scarcerato anche il terzo indagato dello stupro in Circumvesuviana