Politica

Riccardo Magi di +Europa annuncia il suo sì al governo Conte Bis

emma bonino riccardo magi

Un “voto di fiducia critica” al Conte bis è stato annunciato dal deputato radicale di +Europa Riccardo Magi, intervenuto in Aula alla Camera, che ha paventato “il rischio di deriva illiberale e antieuropea”, superiore alle “profonde contraddizioni della maggioranza, con antiparlamentarismo e giustizialismo che non sono spariti e continuerò a denunciarli”. “Va superata le Bossi-Fini con una nuova legge sull’immigrazione”, ha detto Magi, aggiungendo che “il possibile va costruito da oggi in avanti”, ha detto citando Marco Pannella. “Non faremo sconti ma non possiamo scommettere sul fallimento di questo governo”, ha concluso Magi.

Riccardo Magi di +Europa annuncia il suo sì al governo Conte Bis

Il direttivo di +Europa aveva annunciato la sua opposizione al governo Conte Bis il 3 settembre scorso. Oggi Magi in Aula ha citato Pannella: “Tentare il possibile contro il probabile, il possibile lo abbiamo visto in questi 15 mesi e il probabile lo vedremo”. Proprio stamattina il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova, aveva ribadito il no: “Nessuna premessa o almeno promessa di discontinuità, ad esempio, su giustizia e immigrazione. La scelta di +Europa di collocarsi all’opposizione del nuovo esecutivo esce dunque confermata dall’intervento di Conte di oggi. La nostra sara’ una opposizione liberal-democratica, europeista e costruttiva e saremo pronti, senza pregiudizi, a sostenere i provvedimenti che giudicheremo positive per l’Italia e l’Europa”.

benedetto della vedova
Anche Alessandro Fusacchia e il consigliere regionale del Lazio Alessandro Capriccioli avevano dichiarato il loro apprezzamento nei confronti del governo Conte, così come Bruno Tabacci. L’unico voto a favore della linea ufficiale è quello di Emma Bonino. Che però è l’unica che conta, visto che i numeri del governo sono in bilico al Senato.

Leggi anche: Tutti i neofascisti in piazza con Salvini e Meloni a difendere la democrazia