Politica

Renzi parla dei 60mila euro di Romeo a Report

matteo renzi 60mila euro romeo isvafim

In questa intervista che risale all’ottobre 2013, quando Matteo Renzi era ancora sindaco di Firenze, l’ex premier parla dei 60mila euro che la Fondazione Big Bang ha ricevuto dalla Isvafim SPA, di proprietà dell’imprenditore Alfredo Romeo arrestato ieri nell’ambito dell’inchiesta Consip.

Di chi sia la ISVAFIM non lo so, so che c’è un versamento molto discusso, quello di Romeo, un imprenditore napoletano molto discusso.
Che all’epoca aveva già una condanna in primo grado.
Ma infatti se io avessi saputo, io avrei suggerito di non farlo. Dopodiché, non ho alcun dubbio sulla buona fede di chi…
Ma nessuno ha mai pensato di restituire i soldi?
Questo deve chiederlo alla fondazione. Io sono sicuro che nessuno ha mai restituito il favore. […] Facciamo l’esempio del finanziamento privato in America, dove Obama riceve piccoli finanziamenti dalla stragrande maggioranza delle persone, ma anche la grande lobby che decide di finanziare Obama perché ritiene che finanziando Obama…
Avrà un ritorno.
Tutti noi siamo cresciuti con le serie tv americane tipo House of Cards, immaginiamo che ci siano i lobbysti. Ma io non ho mai trovato una sola persona che mi abbia chiesto un ritorno per un contributo. Io ho fatto il sindaco in questi anni. Sa quanti avrebbero potuto chiedermi un ritorno?


Renzi parla dei 60mila euro di Romeo a Report di next-quotidiano
Alfredo Romeo era stato condannato a due anni in primo grado nel 2010 e a tre anni in appello nel 2013 per turbativa d’asta, mentre era stato assolto dall’accusa di associazione a delinquere. La Cassazione cancellò la condanna nel 2014 con la formula “Il fatto non sussiste”. L’intervista a Renzi risale all’ottobre 2013, la condanna in secondo grado arrivò nell’aprile dello stesso anno. Renzi dice nell’intervista che “se avesse saputo” avrebbe suggerito di non accettare il finanziamento. Evidentemente con questo intende sostenere di non sapere del finanziamento e non di non sapere della condanna di Romeo, visto che l’inchiesta risale al 2008.

Leggi sull’argomento: Consip: la storia dei 60mila euro a Renzi nelle intercettazioni di Bocchino