Fact checking

Vi sentite stanchi e affaticati? È tutta colpa della primavera chimica!1!

bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 13

Inizio gennaio, esterno giorno: fa caldo per essere inverno. Temperature decisamente anomale, a Palermo ad esempio si segnala che a gennaio non faceva così caldo da 40 anni. Ma è in tutta Italia che si stanno registrando temperature “record” per la stagione. Il motivo, spiegano i meteorologi, è il vento caldo che soffia da Sud, lo Scirocco. Le correnti meridionali però sono destinate a lasciare spazio, nei prossimi giorni a venti settentrionali, che porteranno quindi ad un calo delle temperature più “consono” al periodo.

Bartolomeo Pepe, le scie chimiche e l’alluminio nei vaccini

La spiegazione però deve essere troppo semplice per molti esperti climatologi che hanno subito trovato la vera ragione per cui in questi primi giorni del 2018 fa così caldo. Se ne è accorto infatti il senatore Bartolomeo Pepe (ex M5S ora GAL) che tra Acerra e Napoli ha rilevato una temperatura di 22 gradi centigradi. Il senatore, che è uno che la sa lunga, chiede ironicamente: niente scie di condensa oggi? Ed ecco che le scie chimiche fanno la loro prima comparsa ufficiale – e in grande stile – anche nel nuovo anno.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 1
Nel caso abbiate qualche dubbio che Pepe stia parlando proprio delle famigerate e temutissime scie di condensazione lasciate dagli aerei ecco un post dove qualche ora più tardi invita i suoi follower a informarsi sul fenomeno del controllo climatico e della geoingegneria clandestina.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 6 bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 7
Del resto, spiega il Senatore, se arrivano a mettere l’alluminio nei vaccini dei bambini perché non spruzzarlo per modificare il clima. Ed in effetti perché prendersi la briga di mettere dell’alluminio nei vaccini (con il rischio che qualcuno si rifiuti di farli) quando si può tranquillamente disperderlo nell’aria? Ci si potrà anche appellare alla libertà di scelta in campo vaccinale ma difficilmente ci si potrà rifiutare di respirare. Sfugge poi a cosa serva mettere l’alluminio nei vaccini se la stessa sostanza viene utilizzata per modificare il clima. Oppure che senso ha spruzzare alluminio per far piovere quando il suo scopo è quello di farci diventare tutti autistici?

Fate attenzione alla primavera chimica

Il nostro senatore espetto di vaccini e geoingegneria clandestina non è l’unico ad essersi accorto delle anomalie climatiche. In questi giorni è tutto un fiorire di post allarmati e allarmanti sulle scie chimiche. Basta poco per dare la stura ai commenti, ad esempio è sufficiente postare una foto del lunotto dell’automobile.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 2
La foto è scattata a Roma, ma ecco che da Ascoli Piceno interviene il corrispondente locale che ci parla di primavera chimica e di un diffuso malessere della popolazione che si sente molto stanca quando scende la nebbia chimica. Ci sono persone che accusano “strani malesseri” e che parlano di “sensazioni che arrivano loro di suicidii oppure di voler far male a qualcuno”.  Non a caso c’è chi quando parla di scie chimiche parla di “genocidio silenzioso”.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 3
Non è il caldo ad uccidere: sono i riscaldatori ionosferici che grazie al controllo climatico favoriscono la diffusione di virus “con problemi virali e di vomito diffusi”.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 4
E anche se per puro caso riusciste a sopravvivere ai pensieri suicidi e ai virus non sareste in salvo. Perché è tutto harpeggiato, nel senso che il progetto HAARP (che sono delle antenne) influenza le scie chimiche.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 5
Di conseguenza c’è “aria di terremoto” e come se non bastasse dall’8 al 16 gennaio c’è anche un “triplice allineamento planetario” che è molto pericoloso per i terremoti. Speriamo che bene che i signori del clima non vogliano approfittare degli allineamenti planetari per decimare la popolazione mondiale.
bartolomeo pepe scie chimiche caldo gennaio - 9Per il momento però la maggior parte degli harpeggiati riferisce di un solo sintomo: una grande stanchezza. Sarà mica che a qualcuno il ritorno a lavoro dopo le ferie è entrato in risonanza planetaria con il Morgellons e le temperature primaverili e vorrebbe farsi qualche giorno di vacanza in più?