Cultura e scienze

Come hanno preso i no-vax l'archiviazione degli esposti a carico di Roberto Burioni

no vax archiviazione burioni - 13

L’Ordine dei Medici di Pesaro ha archiviato i quarantasette (47) esposti presentati contro il Dottor Roberto Burioni per alcune sue affermazioni sui no-vax. Burioni aveva ricevuto forti critiche da parte di associazioni e genitori antivaccinisti che aveva definito “cretini” e “somari raglianti”. Secondo l’Ordine dei medici però «L’uso di parole forti rientra nel tono del dibattito mediatico» e anche se «in certi casi si è andati sopra le righe del linguaggio comune» gli epiteti utilizzati da Burioni «non sono state contrarie al decoro delle professione medica, come recita l’articolo 1, non sono contrarie al principio di solidarietà tra colleghi sancito dall’articolo 58 e vanno nella direzione di una tutela dei soggetti fragili, come vuole l’articolo 32».

«Roberto Burioni ha un parente in Procura per questo l’ordine dei medici l’ha assolto»

Non è mistero che molti no-vax sperassero in un qualche provvedimento di censura nei confronti di Burioni, alcuni magari hanno accarezzato il sogno di veder radiato il Dottore che si era schierato contro i medici no-vax espulsi dall’Ordine dei medici. Così non è stato e quindi i no-vax invece che festeggiare una grande vittoria contro i Poteri Forti di Big Pharma e i professoroni che pretendono di spiegare ai genitori informati la scienza si sono trovati a lamentarsi dello schifo della giustizia italiana. Piove, governo ladro ma in salsa no-vax (quindi con una particolare attenzione alle scie chimiche)
no vax archiviazione burioni - 5
Salvatore Morelli, uno dei guru del movimento no-vax che qualche tempo fa aveva creduto alla notizia di Lercio sulla figlia di Burioni non ammessa a scuola perché non vaccinata, coglie l’occasione per tornare sul caso di Miedico e Gava con la famosa argomentazione “Fabrizio Corona”. Ovvero quel genere di ragionamento che stabilisce un paragone tra vicende diverse. Il fatto che Burioni sia stato assolto (a Pesaro) non ha nulla a che fare con i procedimenti di Milano e Treviso.
.no vax archiviazione burioni - 10bno vax archiviazione burioni - 6b
Non c’è più giustizia, l’archiviazione degli esposti contro Burioni è la prova che il sistema è marcio dall’interno. Dopo la mamma “free-vax” che si è vista annullare il ricorso al TAR gli antivaccinisti iniziano a dubitare che davvero i tribunali possano aiutarli nella loro battaglia. Ma è un paese civile quello in cui un “bullo” come Burioni se ne può andare a piede libero in televisione e sui giornali? I no-vax sembrano sicuri che la risposta sia negativa.
no vax archiviazione burioni - 7b
Chiaramente però c’è qualcosa di più losco ed inquietante sotto. Del resto lo stesso Burioni aveva detto che avrebbe vinto tutte le cause intentate contro di lui. Come faceva a saperlo prima? Semplice: “è intrallazzato” e ha “le spalle coperte da qualcuno”.
no vax archiviazione burioni - 8b
Ma chi sta aiutando Burioni? Il Partito Democratico, senza dubbio, ma non basta. Certo ci sono le toghe rosse ma quelle stanno nei Tribunali non all’Ordine dei medici. no vax archiviazione burioni - 11b
Secondo una mamma preoccupata Burioni avrà un parente in Procura. Peccato che la Procura in questo caso non c’entri nulla visto che gli esposti sono stati presentati all’Ordine dei medici e non alla Procura di Pesaro.

Roberto Burioni è stato assolto perché legato a poteri occulti!1

Non si può però pretendere che i Genitori Preoccupati siano anche esperti di legge. Del resto già hanno dovuto studiare a fondo medicina per poter trovare informazioni contro i vaccini. E per dire che Roberto Burioni è un massone non c’è bisogno di nessuna formazione specifica (è sufficiente al limite lavorare per il Fatto Quotidiano).
no vax archiviazione burioni - 9b no vax archiviazione burioni - 12b
Ma il meglio deve ancora venire perché c’è chi ha preso l’archiviazione degli esposti contro Burioni come un invito a diffamare pubblicamente il medico del San Raffaele. C’è infatti un eroe solitario che ha deciso di combattere la sua battaglia contro Burioni definendolo “massone PEDOFILO satanista“.
no vax archiviazione burioni - 1
La cosa non è sfuggita allo stesso Burioni che ha chiesto a Morelli di cancellare i commenti diffamatori (che sono ancora lì).
no vax archiviazione burioni - 3
Il nostro eroe però insiste, vuole proprio farsi querelare, e definisce Burioni “un pazzo genocida” che “verrà ricordato alla storia come Mengele” (semmai si dovrebbe dire passerà alla storia).
no vax archiviazione burioni- 2
Le cose non vanno meglio sul profilo del Tomasello che ritiene – in virtù della sentenza dell’ordine dei medici sul “dossier Burioni” – di poter utilizzare “aggettivi coloriti” come massone e pedofilo.
no vax archiviazione burioni - 4
Forse troppo coloriti visto che in un edit successivo corregge il tiro e lo definisce “solo” come massone, satanista e genocida. Il punto che sembra sfuggire al nostro eroe per la libera scelta è che Burioni è stato giudicato dall’Ordine dei medici in base al regolamento dell’Ordine. Chi non è medico e non è iscritto all’Ordine – come Tomasello – deve invece rispondere unicamente davanti alla legge. E presto potrebbe imparare come si perde una causa per diffamazione.