La macchina del funky

Municipio XIV, i soldi presi dai grillini senza lavorare

Il Messaggero racconta oggi di una denuncia arrivata da Julian Colabello, consigliere del Partito Democratico e presidente della Commissione Trasparenza del Municipio XIV, riguardo i conti della cittadinanza:

«I grillini nel municipio della sindaca sono riusciti nel miracolo di passare dai costi della politica ai costi della non politica». Così Julian Colabello, consigliere Pd e presidente della Commissione Trasparenza del Municipio XIV. «Sul sito del Comune risulta infatti che l’assessore al Bilancio Cini, che ha dato le dimissioni per misteriose ragioni ad inizio aprile, ha ricevuto la diaria di 1200 euro mensili anche a maggio e giugno».

alfredo campagna municipio XIV

Un caso analogo è stato denunciato poco tempo fa anche in Municipio XV dal capogruppo Pd Torquati. «Nella Commissione Trasparenza chiederò una spiegazione. Delle due l’una – prosegue Colabello – o si tratta di un errore nella pubblicazione dei dati oppure l’assessore Cini dovrà fare una bella opera di restituzione come piace ai 5 stelle. Di tutte le somme percepite però. E c’entrano anche l’assessore all’ambiente Pulieri e quello alla trasparenza Ruffa. Dopo le dimissioni di Cini il presidente Campagna defenestrò la Pulieri dal ruolo di vicepresidente, che dà diritto a una diaria extra di 200 euro al mese, dando la delega alla Ruffa. Eppure a maggio e giugno la Pulieri risulta ancora percepire la diaria extra da vicepresidente mentre la Ruffa rimane a secco. Un belpastrocchio».

Per quanto riguarda il secondo caso il fatto che la percepisca chi non deve e non la percepisca chi deve fa escludere sin da subito la malafede. Si tratta solo di incuria. Come quando si dimentica di partecipare a un bando, insomma.

Leggi sull’argomento: Il comune di Roma ha dimenticato di partecipare a un bando?