Fatti

Gli insulti razzisti alla concorrente di Miss Italia di Terni (che è italianissima)

Anna Giulia Fossatelli, selezionata per le pre-finali di Miss Italia, è stata vittima di attacchi sui social per il colore della sua pelle: “Sei meticcia, vai a partecipare al concorso nel tuo Paese”

anna giulia fossatelli miss italia umbria

Non avrebbe vinto per la sua bellezza, ma soltanto perché sarebbe uno “strumento politico” per veicolare un messaggio di inclusione. Questo secondo alcuni hater che hanno infestato il post Instagram con cui Anna Giulia Fossatelli, 18enne di Terni, ha annunciato di essere in lizza per Miss Italia dopo aver vinto il premio di “Miss sorriso Umbria” domenica scorsa. “Non avevano un’italiana da premiare?”, “Una scelta politica, in Italia ci sono 35 milioni di donne italiane”, e ancora “Non permetteremo che succeda come in Irlanda che tra tante bellissime irlandesi ha vinto Miss Congo”, sono solo alcuni dei commenti di odio indirizzati alla giovane studentessa del liceo classico che vorrebbe diventare una presentatrice sportiva. Nonostante sia italianissima, viene messa in dubbio la sua provenienza, forse soltanto perché la sua pelle ha una gradazione che non rientra nei canoni di accettabilità dei retrogradi che la attaccano. “Sei mezza araba”, “Anche se hai un cognome italiano, non lo sei italiana, sei una meticcia”, “Sisi, è la tipica italiana di Turchia”, “Iscriviti al concorso del tuo paese!”. La versione glitterata dello slogan “aiutiamoli a casa loro”, ma non per questo meno razzista.

“Mi sono stati mandati questi messaggi con insulti razzisti – ha spiegato Fossatelli – alludendo al fatto che io non fossi italiana poiché ho la carnagione olivastra. Io sono italianissima, però il fatto che mi ha infastidito è che ragazze magari con origini straniere debbano ricevere questo tipo di messaggi nel 2021, ma purtroppo bisogna fare i conti anche con questa realtà. Ovviamente a me questo episodio non interessa e non condizionerà assolutamente il mio percorso a Miss Italia però è un accaduto spiacevole che, per una ragazza con un carattere più fragile, potrebbe essere molto pericoloso”.

Domenica ha partecipato alle prefinali nazionali a Roma e spera di riuscire a raggiungere il traguardo della finale. Il sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha voluto esprimerle vicinanza: “La città di Terni – ha scritto – si sente orgogliosamente rappresentata da Anna Giulia Fossatelli, alla quale va il mio pieno sostegno per gli insulti ricevuti. Dispiace leggere certi commenti idioti e beceri nei suoi confronti. Ad Anna Giulia e ai suoi genitori va il mio abbraccio e la mia solidarietà”. Dall’ultima rassegna di Miss Italia arriva fortunatamente anche una storia positiva: la prima concorrente, la romana Giulia Talia, che ha dichiarato apertamente di essere omosessuale.