Trend

Draghi che tampona un’auto e scende dalla macchina per chiedere scusa

È successo ieri mattina a Roma, in zona Parioli

L’esatto momento in cui Mario Draghi scende dall’auto per scusarsi con il proprietario della Lancia Y che il suo autista ha tamponato, è stato fotografato, e lo si osserva in questo scatto pubblicato sul profilo Instagram di Welcome to Favelas. Si vede il proprietario della macchina colpita che è lì con le braccia larghe, come a dire, in romano: “guarda che hai combinato, come hai fatto a non vedermi”. Chissà se si sia accorto subito che la macchina che l’aveva colpito fosse quella del presidente del Consiglio, che comunque è sceso immediatamente per chiedere scusa, e – chissà – magari dare le sue generalità. La foto è stata pubblicata con questa didascalia: “Roma, incidente per Mario Draghi, una delle macchine della sua scorta tampona una Lancia Y”.

L’incidente che ha coinvolto il premier ed ex presidente della Banca Centrale europea è avvenuto intorno alle 9.15 di ieri mattina a Roma, nel quartiere Parioli. E, più precisamente, in viale Bruno Buozzi, nel cuore di Roma. Nel tamponamento sono rimaste coinvolte tre auto: la Volkswagen Passat della scorta del premier Draghi, una Lancia Y e una Bmw. Il premier, subito dopo essersi accertato che tutti stessero bene, si è fermato a chiacchierare con i due conducenti delle auto coinvolte. Al post pubblicato sulla pagina Instagram di Welcome to Favelas (che ha ricevuto quasi 60mila like), sono arrivati parecchi commenti (simpatici, e molto). Eccone alcuni: “Mario, ok che bisogna investire. Ma così no”. Un altro: “Da scostamento di bilancio a scostate proprio è un attimo”.