La macchina del funky

Le dieci domande di Ingroia a Marino

Marino

Antonio Ingroia dalle colonne del Fatto verga le classiche dieci domande al sindaco di Roma Ignazio Marino sullo scandalo Mafia Capitale:

1) Ritieni che il compito di un sindaco di una grande città possa limitarsi a plaudire alle iniziative della magistratura quando gli arrestano compagni di partito e assessori da lui nominati?
2) Pensi davvero che basti nominare assessore alla legalità un magistrato di esperienza come Sabella per risolvere una volta per tutte i problemi di illegalità e trasparenza delle istituzioni capitoline?
3) Ritieni, tanto per fare un esempio, che il ripristino della legalità possa limitarsi ad abbattere in favore di telecamere i cancelli di un paio di stabilimenti balneari sul litorale di Ostia?
4) Non credi invece che un sindaco debba usare ogni strumento politico e amministrativo per anticipare e prevenire l’intervento della magistratura? E che un’indagine così importante e devastante, come questa della Procura di Roma, segni un’altra supplenza giudiziaria a causa dell’ennesimo fallimento della politica?
5) Non ritieni che sia dovere di un sindaco ascoltare esperienze e suggerimenti come quelli che il dott. Sebastiani offriva?
6) Non pensi che tanti scandali giudiziari potevano essere prevenuti se tu avessi fatto tesoro della sua denuncia e della sua esperienza per cambiare la macchina comunale e certi meccanismi perversi delle municipalizzate romane?
7) E ancora, perché non ti sei mai davvero attivato per istituire una commissione comunale antimafia anche a Roma, sul solco di esperienze maturate in altre città, tra tutte Milano e Torino, così come ti eri impegnato durante la campagna elettorale?
8) Non credi che la responsabiltà politica debba agire secondo parametri e criteri del tutto autonomie indipendenti rispetto alla responsabilità penale?
9) Insomma, non ritieni di avere commesso troppi errori politici, anche di sottovalutazione del rischio mafia, sicché la tua incontestabile onestà non può cancellare la tua responsabilità politica?
10)Non credi, infine, che tutte queste siano domande ineludibili alle quali devi rispondere davanti ai cittadini di Roma?

Leggi sull’argomento: I due deputati del PD romano nei guai per Mafia Capitale