Opinioni

Oggi Laura Boldrini voterà la fiducia al governo benedetto da Trump (e Giachetti…)

Ci sono molti paradossi politici alla base della nascita del governo M5S-PD. Uno di questi è quello di Laura Boldrini, che voterà la fiducia al governo Conte Bis dopo l’ingresso in maggioranza di Liberi e Uguali. Anche se questo governo è stato benedetto da Donald Trump, che non è certo in cima alle preferenze dell’ex presidente della Camera alla voce Leader Politici internazionali.

trump conte salvini - 1

A Carta Bianca, ad esempio, la Boldrini – al termine della lettura di una serie di insulti alle donne dell’attuale presidente americano – stigmatizzò il comportamento di The Donald: “Un linguaggio imbarazzante e non educativo, sgradevole… Un presidente dovrebbe rispettare tutti i cittadini”.

Ma quello della Boldrini non è certo l’unico paradosso politico che ci porterà il governo Conte Bis. Un altro ben visibile è quello di Roberto Giachetti, che sempre oggi voterà la fiducia a un governo composto dai grillini e da uno dei suoi arcinemici preferiti, ovvero quel Roberto Speranza del quale diceva che avesse “la faccia come il culo”.

Lo stesso Giachetti nel febbraio 2018 chiudeva alla possibilità di un’alleanza con LeU: “Ho sentito parlare di politica delle alleanze e del ritorno all’Ulivo. Pensiamo davvero che il nostro futuro sia tornare al passato? Io mi sono arrovellato e rischio di impazzire. Ma con chi facciamo queste alleanze? Sarà utile farlo sapere ai nostri elettori? Pensiamo di far rientrare quelli che ci hanno distrutto per 5 anni (Liberi e Uguali, ndr). Senza di noi”. Invece ora sono con loro. La politica è proprio strana, vero?

Leggi anche: Ma dov’era la moglie di Salvini quando il Capitano insultava le donne e metteva alla gogna le ragazzine?

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente