Opinioni

La bimba dimenticata in auto a Milano e salvata dalla polizia

Una bimba di un anno dimenticata in auto dalla madre in un parcheggio della metropolitana è stata salvata grazie all’intervento di un passante e della polizia che ha sfondato un finestrino per tirarla fuori. La piccola portata al’ospedale non è in pericolo di vita ma ha subito un forte choc.
bimba dimenticata in auto
È successo questa mattina nel parcheggio della metropolitana di Bisceglie. La donna, 38 anni, dopo aver parcheggiato, ha preso un treno per andare al lavoro. La bimba sarebbe rimasta chiusa in auto per un’oretta. “Non riesco a spiegarmelo, ero convinta di averla portata all’asilo…”, ha detto alla polizia secondo l’ANSA la mamma che stamattina ha dimenticato la figlia di un anno chiusa in auto in un parcheggio della metropolitana e quindi ha preso un treno per andare a lavorare. La donna, rintracciata dalla polizia, ha ammesso di non ricordare nulla, e di aver avuto una sorta di buco nero. Quando ha preso la metropolitana per andare a lavoro si era dimenticata completamente della bimba. La piccola è rimasta per circa un’ora nell’auto con i finestrini chiusi rischiando di morire. Questa mattina le temperature sfioravano già i 30 gradi. Il passante che ha notato la bambina ha chiamato la polizia e gli agenti arrivati in pochi minuti hanno sfondato un finestrino salvandola.

Leggi sull’argomento: A cosa servono gli insulti alla mamma della bimba morta in auto ad Arezzo?