Fact checking

Il Movimento 5 Stelle e quegli «accordi» con Lega Nord e Forza Italia

Giovanni Drogo|

Forse non sono le aperture che molti aspettavano ma timidamente il Movimento 5 Stelle sta iniziando a tessere alleanze con i partiti della ka$ta. Mentre è ancora in forse il sostegno dei pentastellati a Felice Casson per il ballottaggio alle elezioni per il sindaco di Venezia altrove si profilano già accordi per i ballottaggi e “sostegni esterni” alle giunte già elette durante la precedente tornata elettorale. In Laguna la questione è molto delicata: anche se Casson non era il candidato “ufficiale” del PD alle primarie è pur sempre espressione di quel Partito Democratico travolto dalle vicende di corruzione legate allo scandalo per gli appalti del MOSE. Altrove però i grillini tentano approcci soft e sperimentano nuove forme di convergenza con il centro-destra.

m5s laives christian bianchi
Per chi se la fosse persa ricordiamo la dichiarazione di Matteo Salvini a Il candidato sindaco M5S a Gela Domenico Mesisnese (fonte: Facebook.com)
Il candidato sindaco M5S a Gela Domenico Mesisnese (fonte: Facebook.com)

I BALLOTTAGGI IN SICILIA
Diversa è la situazione in Siclia: a Gela un candidato del Movimento Domenico Messinese andrà al ballottaggio con il sindaco uscente del PD. Il pentastellato ha già incassato il sostegno del coordinatore regionale di Forza Italia Vincenzo Gibiino che ha detto che FI sosterrà il candidato del M5S.


Ad Enna, dove invece il ballottaggio è tra un candidato del PD e uno del centro-destra, Gibiino spera che in nome della crociata contro il Partito Democratico i pentastellati ricambieranno il favore votando il candidato del PDL. Non si tratta quindi di un’alleanza ufficiale e pure il cittadino-portavoce-deputato Giancarlo Cancelleri sottolinea che non c’è alcun accordo programmatico tra i due schieramenti. La conquista di Gela però avrebbe un profondo significato simbolico in quanto è la città del Presidente della Regione Rosario Crocetta. Conquistare la città, strappandola al PD, sarebbe un bel colpo per i cinquestelle. Ad Enna, in nome della lotta alla “vecchia politica” i grillini sono interessati a dare una spallata a Vladimiro Crisafulli e non è da escludere che possano votare per il candidato di Forza Italia Maurizio Di Pietro.