Opinioni

Il Consiglio di Stato: il referendum in Grecia si terrà regolarmente domenica

Il Consiglio di Stato ha deciso: il referendum in Grecia avrà luogo regolarmente domenica. Il massimo Tribunale amministrativo greco ha esaminato la legittimità del referendum popolare indetto dal Governo Tsipras sulle condizioni chieste dai creditori internazionali. A fare ricorso al Consiglio di Stato erano stati due cittadini privati (tra cui un giudice ex candidato di Nea Democratìa) che chiedevano l’annullamento della consultazione sulla base della norma costituzionale che vietava di tenere consultazioni popolari su materie attinenti alle finanze pubbliche. Inoltre, sostenevano i due cittadini greci, la formulazione della domanda sulle schede di voto era troppo complicata e tecnica. La controparte, composta da dodici avvocati di Syriza, diceva invece che la consultazione era lecita perché riguarda un problema di “sovranità nazionale”.
CONSIGLIO DI STATO GRECIA
Con la decisione del Consiglio di Stato cadono anche le obiezioni di tanti “esperti” che, soprattutto in Italia, dicevano che il referendum era incostituzionale o illegale. Un giudice in Grecia, che conosce le leggi greche, ne ha dichiarato la legittimità. Strano: gli esperti di diritto costituzionale comparato su Facebook avevano torto. Chi l’avrebbe mai detto?