FAQ

Il 70% dei romani boccia l’amministrazione Raggi

Il dato emerge da un sondaggio di Tecnè per AdnKronos

Sondaggi Roma

In autunno si voterà per il rinnovo dell’amministrazione capitolina. Ancora non sono stati definiti tutti i nomi che scenderanno in campo per il futuro del Campidoglio: il Movimento 5 Stelle – dopo alcuni tentennamenti – ha deciso di puntare tutto (di nuovo) su Virginia Raggi; il Centrosinistra passerà dalle primarie interne; il centrodestra ancora deve ufficializzare i nomi. Poi c’è l’incognita Carlo Calenda. Questi i principali nomi (non sono tutti perché la platea sarà più ampia) della corsa alla poltrona a sindaco della capitale e i sondaggi Roma effettuati da Tecnè per AdnKronos mostrano una netta bocciatura da parte dei cittadini nei confronti dell’amministrazione uscente.

Sondaggi Roma, il 70% degli intervistati boccia l’amministrazione Raggi

Secondo la rilevazione pubblicata questa mattina, i numeri sono molto severi nei confronti di Virginia Raggi e della sua giunta:

Il 70% dei cittadini romani esprimono un giudizio negativo, il 28% positivo (mentre il 2% non si esprime). E’ quanto emerge dal ‘Rapporto Roma, verso le elezioni comunali’ realizzato da Tecnè per Adnkronos. Il sondaggio prende in considerazione cinque aree della Capitale: il dato più alto tra i giudizi negativi a Roma sud con il 73% (26% positivi), a seguire Roma ovest con il 71% (27% positivi), Roma Est e Roma centro con il 68% (29% negativi) e Roma nord con il 66% (31% positivi).

In attesa di conoscere i nomi di tutti i candidati, i sondaggi Roma offrono anche uno spaccato sulla direzione che potrebbe prendere la capitale con le prossime elezioni, in programma ad autunno. Il centrodestra è accreditato di consensi pari al 43%, il centrosinistra attorno al 40% e il M5S si fermerebbe al 15%. Il Partito Democratico resterebbe, comunque, il primo partito (con il 26%). Dietro al Pd ci sarebbe FdI al 22%, seguito dalla Lega (15%) e Forza Italia (5%).

La metodologia della rilevazione

AdnKronos ha spiegato la rilevazione del dato e il campione statistico utilizzato: “Il sondaggio è stato effettuato tra il 20 e il 21 maggio 2021 con metodo cati-cawi, su in campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nel comune di Roma articolato per sesso e classe d’età. Le interviste sono state equidistribuite in base a 5 cluster corrispondenti alle zona di residenza degli intervistati (centro, nord, est, sud, ovest). Margine di errore: 2,2% sull’intero campione e 4,9% sulle singole zone di Roma. Totale contatti: 14.185 (100%) – rispondenti: 2.000 (14,1%) – rifiuti/sostituzioni: 12.185 (85,9%). I dati sono stati ponderati in base alla popolazione maggiorenne residente nei 5 cluster territoriali, alle quote di sesso e classe d’età (rif. Istat 2021) e al comportamento elettorale alle elezioni europee 2019”

(Foto IPP/Gioia Botteghi)