Opinioni

Il Governo che verrà?

Questa crisi politica è, a mio parere, misteriosa. Non capisco, infatti, perché si debba andare alle elezioni:

– La Lega aveva appena ottenuto tutto quello che poteva ottenere dai 5 Stelle (Decreto Sicurezza e TAV). Doveva essere il M5S a provocare la crisi ed ad andare all’opposizione non la Lega!

Con nuove elezioni la Lega rischia di trovarsi nello stesso cul de sac del M5S alle scorse elezioni. Ossia non poter fare un governo suo (il Centrodestra nei sondaggi raggiunge “solo” il 50%, per il Senato vige un proporzionale quasi puro, i senatori a vita sono tutti rigorosamente di Centrosinistra, gli eletti all’estero sono in maggioranza di Centrosinistra) e , nello stesso tempo, essere essenziale per la formazione di qualsiasi Governo (alla Camera c’è il premio di maggioranza). La Lega rischierebbe, suo malgrado, di dover appoggiare un governo tecnico (Draghi? Cottarelli?)

– In Parlamento ci saranno almeno 300 onorevoli che se si va alle elezioni adesso dovrebbero rinunciare a 12 mila Euro al mese + benefits e ritornare a fare (nella migliore delle ipotesi) i bibitari al San Paolo

– Renzi, con le nuove elezioni, perderebbe il controllo dei parlamentari PD e rischierebbe di scomparire dalla scena politica

– Berlusconi avrebbe FI massacrata e perderebbe la sua influenza sul Centrodestra

– Mi rifiuto di credere che Di Maio e Salvini siano così sprovveduti da non fare i ragionamenti di cui sopra.

 

grillini salvini marione 1

L’unica possibilità che io vedo è che Salvini punti a un Governo più o meno “Tecnico” autorevole (che quindi coinvolga Draghi) per avere più peso in Europa. Ipotesi che mi sembra altamente improbabile ma, allo stato delle cose, mi sembra l’unica rimasta. E come diceva Sherlock Holmes, un’ipotesi, per quanto improbabile, se è l’unica possibile, diventa la spiegazione dei fatti. Se non si andasse alle elezioni sarebbero possibili due governi:

1) Governo 5Stelle-PD-Leu. Probabilmente sarebbe un governo tecnico (Cottarelli? Draghi non è ancora disponibile) sia perché non legittimato dai risultati delle Europee e sia perché praticamente impossibile far convivere Renzi (e la sua corrente) con Leu e 5Stelle. Programma incentrato sul salario minimo, ius soli, abolizione del decreto sicurezza, riduzione dei parlamentari e riforma della legge elettorale della Camera in senso proporzionale.

2) Governo Centrodestra + pezzi dei 5 Stelle (Berlusconi è un maestro nel convincere i deputati avversari a seguirlo). A guida Salvini. Programma incentrato su autonomie, taglio delle tasse, confronto serrato con l’Europa, infrastrutture, riforma della giustizia, ridimensionamento del reddito di cittadinanza, riduzione dei parlamentari e riforma della legge elettorale del Senato in senso maggioritario. Questa ipotesi di Governo spiegherebbe il comportamento di Salvini ma richiederebbe l’ipotesi supplementare (non molto probabile a mio parere) che un quinto dei 5 Stelle cambi casacca…

Quello che sembra sicuro è sia che l’aumento dell’Iva al 23% sarà inevitabile (e questo libererebbe risorse per la flat tax/reddito minimo) e sia che sicuramente non sono di dominio pubblico alcuni retroscena politici capaci di spiegare questa crisi politica. Mi rifiuto di pensare che la nostra classe politica sia così irresponsabile da fare una crisi al buio come questa.

Leggi sull’argomento: Perché Salvini ha fatto cadere il governo Conte

Vincenzo Vespri

Vincenzo Vespri è professore di matematica all’Università degli Studi di Firenze Oltre ad essere un professore universitario di Matematica che vede con sgomento l'università italiana andare sempre più alla deriva, sono anche un valutatore di progetti scientifici ed industriali (sia a livello italiano che europeo). Vedere nuove idee, vedere imprese che nascono, vedere giovani imprenditori che per realizzare le proprie idee combattono fatiche di Sisifo contro il sistema paleo-burocratico e sclerotizzato, è un' esperienza tipo Blade Runner: " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser".