Opinioni

Giulia Sarti si autosospende per i bonifici M5S

Dopo giorni di silenzio e mentre il suo caso deflagrava, Giulia Sarti rompe il silenzio sul suo caso e su Facebook dice la sua su quanto accaduto e annuncia l’autosospensione.

Riguardo alle rendicontazioni, ho riscontrato martedì queste irregolarità:

Per un bonifico di gennaio 2014 è avvenuto un errore di calcolo della restituzione rispetto all’importo indicato nel sito tirendiconto.it, perché sono stati effettuati più bonifici, riferiti allo stesso mese, in tempi diversi, un primo versamento a maggio ed un altro a settembre.

Per due bonifici di gennaio e febbraio 2016, c’è stato un annullamento da parte della banca che non viene segnalato ma risulta dagli estratti conto. Non avevo alcuna ragione di sospettare che non fossero andati a buon fine.

Altri 4 bonifici dell’anno 2017 sono risultati cancellati, dopo essere stati effettuati.

Preciso, però, che nessuna di tali somme è rimasta nella mia disponibilità e che ho fornito subito al Movimento i miei estratti conto e tutta la documentazione necessaria.

giulia sarti bonifici m5s

La Sarti poi parla anche di Bogdan Tibusche alias Andrea De Girolamo: “Ho dovuto denunciare una persona a me cara. Ho segnalato agli inquirenti ogni cosa, fornendo tutti gli elementi perché venga accertato nitidamente ogni dettaglio di questa per me dolorosissima vicenda. Su questo ora saranno le istituzioni competenti a operare». E annuncia che attende l’esito dell’indagine prima di decidere cosa fare: “In Parlamento non sopporterei mai di stare nel gruppo misto quindi o la questione verrà risolta prima della eventuale proclamazione, oppure rassegnerò immediatamente le dimissioni dalla Camera». Per questo, fa sapere, ha deciso di autosospendersi finché non si farà chiarezza sul caso. Intanto l’avvocato Mario Scarpa, difensore Bogdan Andrea Tibusche, l’ex fidanzato di Giulia Sarti, e interrogato fino a tarda notte in Procura, dice: “Il verbale di interrogatorio di Bogdan per il momento è secretato perché come ben si può intuire potrebbero esserci implicazioni di altro genere, informazioni anche estranee all’attuale vicenda processuale”. “Abbiamo presentato delle valide spiegazioni, – ha detto il legale – con documenti alla mano, e che secondo noi hanno il loro peso, ma visto che si tratta di una vicenda ancora fluida preferisco non dare dettagli in merito”. Infine il difensore non esclude un ulteriore interrogatorio in Procura del proprio assistito per meglio chiare alcuni aspetti.

Leggi sull’argomento: A che punto è la telenovela di Giulia Sarti e Bogdan Andrea Tibusche