Cultura e scienze

Il fumetto che sfotte Salvini al Salone del Libro

matteo salvini operazione africa 1

Al Salone del Libro non ci sarà il libro-intervista edito da Altaforte, ma in compenso sarà presente “Matteo Salvini Operazione Africa”, fumetto di Domenico Martino pubblicato da GonZo Editore di Marco R. Michail. Racconta La Stampa:

Ieri Michail, con l’autore Domenico Martino, hanno offerto il libro, fra le risate, a Michela Murgia e a Roberto Saviano, gli acerrimi nemici del vice premier numero Uno. Ma che fa il Salvini a fumetti? La storia inizia con il ministro che si lamenta con Toni (Toni Iwobi, il primo senatore della Repubblica di origine nigeriana eletto nella Lega a Bergamo, sdraiato nella cuccia del cane): «’Sti negri che continuano ad arrivare sono un problema». Toni gli risponde che «Se un Di Maio riuscisse ad abolire la povertà in Africa…».

Ideona! Matteo va di corsa dal Grande Sovranista dal forte accento russo che gli propone di usare la macchina del tempo per mettere in atto il piano: trasformare gli africani del XVI secolo in sovranisti, suggerendo loro di non fidarsi dei bianchi. «Sarete costretti a emigrare, le vostre donne saranno le loro prostitute, vi useranno per i loro scopi politici, incolpandovi di tutti i mali», dice Salvini.

Su Facebook, intanto, ecco le prime cinque pagine del fumetto (click sulle foto per ingrandire):

Leggi anche: A24: la chiusura del traforo del Gran Sasso