Politica

Francesco Bonifazi e i finanziamenti alla fondazione del Partito Democratico

L’elenco dei pagatori nell’indagine per finanziamento illecito sull’ex tesoriere dem passato a Italia Viva

renzi unità eni pessina francesco bonifazi

Il Fatto Quotidiano racconta oggi in un articolo a firma di Valeria Pacelli l’elenco di chi in passato ha disposto bonifici nei confronti della Eyu, la fondazione legata al Pd al tempo di Matteo Renzi, ora in liquidazione. Il dossier è stato redatto dalla Guardia di Finanza nell’ambito dell’indagine su Francesco Bonifazi, ex tesoriere del Partito Democratico, che incrocia quella sul tesoriere della Lega Giulio Centemero.

Nell’ambito di questa indagine quindi la Finanza deposita un’annotazione sui conti della Eyu. La Fondazione è titolare di due conti correnti “alimentati rispettivamente dalla raccolta di erogazioni liberali e da proventi di natura commerciale”. “La Fondazione – continuano i finanzieri – affianca alla propria attività istituzionale di promozione sociale, realizzata con le donazioni dei sostenitori, anche l’esercizio di un’attività commerciale che consiste nell’elaborazione di studi e ricerche. I ricavi di tale attività commerciale confluiscono sul conto corrente che risulta ‘dedicato’ all’incasso dei medesimi, per essere poi periodicamente trasferiti sull’altro conto corrente della Fondazione su quale pervengono inoltre i contributi e le erogazioni liberali dei sostenitori” della Eyu.

Tra i committenti degli studi, come detto, nel 2018 c’era anche la Immobiliare Pentapigna di Parnasi. Scorrendo quindi i conti della Eyu si trova un bonifico in entrata di 100 mila euro della Msc Cruises sa, un altro da 63 mila del Consiglio nazionale del Notariato. La Federfarma, che raggruppa i titolari di farmacie, versa 40 mila euro, la Gamenet spa –che opera invece nel settore del gioco pubblico –25 mila. Sullo stesso conto arrivano anche 20 mila euro della Fondazione architetti e ingegneri iscritti a Inarcassa e 10 mila della Federcargo, che fondata nel 2009 riunisce 17 Imprese Ferroviarie. La finanza poi passa alla disamina di un secondo conto della Eyu, anche qui elencando i bonifici in entrata. Nel 2016 si trova quindi un bonifico da 30mila euro della Fb associati srl, società di consulenza specializzata in public affairs e lobbying, nel 2017 invece arrivano 54.900 dal fondo Algebris Uk limited, fondata dal renziano Davide Serra.

fondazione eyu parnasi

Il fondo nel primo semestre del 2018 versa altri 80 mila euro. Ma tornando al 2017, si trovano ancora: 40 mila euro di Fastweb, 30.500 di Google e 24.400 di Lottomatica che l’anno dopo versa altri 30.500 euro. NEL PRIMO SEMESTRE dello scorso anno la più generosa resta la Immobiliare Pentapigna con i suoi 150 mila euro per lo studio di ricerca. Poi ci sono 61 mila euro della Società Cattolica di assicurazione e 115 mila della Octo Telematics Spa. Come detto questi versamenti non sono ritenuti illeciti e quindi Bonifazi non ha dovuto giustificare alcunché quando è stato interrogato dai pm.

Leggi anche: Giulio Centemero e le 14 operazioni sospette delle società della Lega