Opinioni

Il figlio di Virginia Raggi e lo stadio della Roma

In questo video pubblicato dal Messaggero si vede un divertentissimo siparietto tra Virginia Raggi e il figlio mentre i due si trovano ad Ardea e parlano con un avventore dello stadio della Roma. La sindaca risponde al bagnante che sta lavorando al progetto e il bambino, con candore autentico, dice alla mamma: “Ma perché lo devi fare? E’ brutto”. A quel punto chi sta girando il video dice che il bambino è della lazio e la Raggi interviene spiegando al figlio che non è una questione di tifo ma di utilità per la città.

O famo o stadio? «E quindi noi incrociamo le dita…», dice mamma Virginia Raggi parlando con un bagnante ad Ardea. «Per cosa?», si inserisce Matteo, il figlio della sindaca mentre gioca a girarle il volto come se fosse una vite. «Incrociamo le dita per lo stadio della Roma», rispondono Raggi e un altro bagnante. E qui che Matteo, major baby, sincero riprende la mamma: «Ma perché lo devi fare? È brutto!». La voce fuori campo capisce: sei laziale! Ma rientra in gioco Raggi. «Non è questione di essere della Roma o della Lazio, quella è una struttura non dobbiamo ragionare con il tifo ma capire se sia utile alla città o meno». #stadiodellaroma #Raggi #sindaca #m5s

Un post condiviso da ℓυ©α (@manig0ldo) in data:

Leggi sull’argomento: E Virginia Raggi chiede le caserme che già ha