Fact checking

4Chan, Reddit e il conto alle Cayman di Emmanuel Macron

macron cayman le pen - 6

Due giorni fa durante il dibattito televisivo tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen la candidata del Front National ha tentato di gettare del fango sul suo avversario. L’ha fatto con esperienza, ammettendo subito di non avere alcuna prova. Ma l’importante era soprattutto far sì che i giornali parlassero di un “possibile” conto di Macron in un paradiso fiscale.

Marine Le Pen e quella domanda sul conto alle Bahamas

Ma in che modo la Le Pen è venuta a conoscenza di quelle che ha definito “voci”? Anche questo è difficile dirlo con certezza. Quello che è certo che da alcuni giorni alcuni utenti di 4Chan e Reddit sono impegnati a condurre una campagna contro Macron basata su alcuni documenti finanziari. Si tratta di documenti la cui autenticità non è stata assolutamente verificata e che quindi non hanno al momento alcun valore. Di nuovo, il fatto che i documenti siano veri o finti non è rilevante. Così come non è rilevante il fatto che anche se fossero veri quei documenti al momento non provano l’esistenza di un conto offshore intestato a Macron.
macron cayman le pen - 2
Quello che è stato pubblicato è però sufficiente per alimentare il sospetto che Macron abbia davvero evaso le tasse e che abbia davvero un conto in un paradiso fiscale. Vale la pena di notare che laddove la Le Pen ha chiesto a Macron se “avesse un conto alle Bahamas” nei presunti leak si fa riferimento ad un conto corrente presso la First Caribbean Bank, che è alle isole Cayman. La società La Providence LLC è invece registrata a Nevis, un’isola dei Caraibi che fa parte delle piccole Antille e che è a Sud delle Bahamas. Naturalmente può essere che la Le Pen non conosca la differenza tra Bahamas, Nevis e Cayman e che abbia semplicemente voluto sollevare il dubbio sull’esistenza di una società offshore in un paradiso fiscale tropicale.

Reddit e /pol/ contro Macron

Da qualche tempo su /pol/ di 4chan diversi utenti hanno deciso di sostenere la campagna elettorale di Marine Le Pen cercando di portare la candidata del FN allo stesso successo ottenuto da Donald Trump e “meme her into victory”. L’obiettivo era quello di far sì che la storia del “conto corrente alle Bahamas” di Macron diventasse una delle notizie principali in Francia. Dal momento che il candidato di En Marche! ha dovuto smentire la vicenda e denunciare i fatti alla polizia la storia è stata riportata dai più importanti giornali francesi.
macron cayman le pen - 3
Ma questo però non è sufficiente perché gli stessi giornali hanno anche spiegato come i documenti pubblicati siano di dubbia autenticità. Al tempo stesso ha iniziato a prendere piede anche la notizia – non verificata ma a questo punto è irrilevante – che la Le Pen abbia utilizzato fake news di provenienza russa per attaccare il suo avversario. Il risultato è una gran confusione: i giornali si affannano di trovare un appiglio per spiegare che si tratta di documenti falsi ma al tempo stesso continuano a diffonderli.
macron cayman le pen - 1

4Chan, Reddit e il conto alle Cayman di Emmanuel Macron


Cosa resta da fare ai lettori? Nel caso si volessero imbarcare in una personale caccia al tesoro per fare il “fact checking” delle affermazioni sull’evasione fiscale di Macron il risultato è questo. Il primo risultato di Google – quindi quello che abbiamo imparato essere “il più attendibile” – è un subReddit che non lascia scampo a dubbi “VERIFIED”. La storia è confermata.
macron cayman le pen - 4
C’è però un semplice motivo per cui quel particolare risultato è in cima alla lista. Gli utenti nel thread non fanno altro che ripetere “I was wondering if Macron had a secret bank account in the Cayman” o frasi simili. In pratica i redditor stanno facendo Google bombing per tenere il più possibile “in alto” la notizia nelle ricerche di Google. Nessuno sta davvero verificando le informazioni, perché non c’è nulla da verificare. Ci sono dei documenti scannerizzati – anche se qualcuno sostiene di essere in possesso degli originali – che sono stati messi online.

macron cayman le pen - 5
Poteva mancare il complotto della CIA?

Nessuno ha avuto accesso alle fonti, nessuno ha verificato da dove provengono. Ma tutto è costruito per far pensare che Macron, il “banchiere dei Rothschild”, ha un conto corrente segreto alle Cayman. E c’è di più: la persona cui è stato inviato il fax che proverebbe l’esistenza di un conto corrente offshore intestato a Macron si scopre aver lavorato per la CIA. Il tutto grazie ad informazioni facilmente reperibili in Rete. Non è fantastico?

Leggi sull’argomento: Marine Le Pen e il conto di Macron alle Bahamas