Opinioni

Emilia Clementi: l'idola dellaggente portata in Questura dai «poteri forti fitusi»

Un dramma dai contorni emergenzial-democratici si è consumato stamattina a piazza Monte Citorio. L’eroina dellagggente Emilia Clementi e da qualche anno stella emergente del gentismo italiano, già accompagnatrice del generale Pappalardo, è stata cacciata dalla polizia con la scusa che la sua manifestazione contro i fitusi politici non era autorizzata.

La clamorosa ingiustizia è accaduta stamattina alle 10,30, orario in cui avrebbe dovuto cominciare la manifestazione “contro la pensione aggiuntiva dei parlamentari”: «Mi vogliono cacciare da qui, a me e a tutte le persone che sono venute dalla Calabria, dalla Puglia, dalla Sicilia. Governo di fitusi! Bastardi! Poteri forti! Mi fate schifo! Denunciatemi! Stanno mandando via le persone», ha detto lei in un video nel quale ha tradito un tantinello di nervosismo, peraltro ampiamente giustificato. La polizia “fitusa”, guidata dai poteri forti “fitusi” ha infatti fatto smontare gli striscioni che avevano montato i suoi sostenitori.

La Clementi si è un tantino alterata e ha promesso di denunciare la polizia perché «è un mese che ho chiesto l’autorizzazione al questore, dovete arrestarmi, chi mi tocca lo denuncio, sono in diretta, vergogna! vergogna!». Poi ha aggiunto che «Questa è l’Italia! Polizia fitusa! Tutti mi conoscono qua! Tutti volevano fare foto! La signora è venuta da Lecce!», mentre i poliziotti cercavano di convincerla ad abbandonare la piazza dove oggi erano in programma anche altre manifestazioni. Il poliziotto nel video ha chiesto di esibire l’autorizzazione e, in sua mancanza, ha cercato di accompagnare la Clementi fuori dalla piazza.

Nel video successivo la Clementi ha denunciato che qualcuno le «ha rotto le mani, mi ha tolto il telefono, condivideteee! condivideteee! No, io non mi muovo! Non mi muovooo!». Cinque ore dopo la Clementi è uscita dalla Questura dove era stata portata.
emilia clementi 2
Anche stavolta si fa la rivoluzione la prossima volta. Ma almeno il giacchetto ridateglielo!
emilia clementi 3

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente