Sport

Cosa ha detto Di Francesco a Douglas Costa prima dello sputo?

douglas costa instagram

Ieri durante Juventus-Sassuolo il giocatore bianconero Douglas Costa è stato espulso per aver colpito con una gomitate e poi sputato a Federico Di Francesco. I tanti video pubblicati su Youtube raccontano precisamente come sono andati i fatti.

Douglas Costa e lo sputo a Di Francesco

Oggi però Douglas Costa su Instagram, rispondendo a un commento, ha parlato dell’episodio, sostenendo che nessuno sa cosa gli abbia detto Di Francesco, figlio dell’allenatore della Roma Eusebio, e chiedendo comunque scusa per il gesto: “Mi svegliavo alle 5 del mattino da quando avevo 12 anni. Tu non sai quello che mi ha detto… ma poco male…chiedo scusa a tutti quelli a cui devo chiederlo perché ho sbagliato“.

DOUGLAS COSTA

Sul profilo di Douglas Costa, a seguito delle scuse postate ieri ai compagni e ai propri tifosi, sono centinaia i commenti comparsi nelle ultime ore. Tra questi anche quello dell’ex compagno Patrice Evra: “Sai che il simbolo della Juve è una zebra, non un lama. Ti sei scusato per il tuo gesto… però la gente non saprà mai cosa ti avrà detto…”, scrive l’ex bianconero. Agli insulti di tanti follower, anche a sfondo razzista, replicano i messaggi di alcuni compagni juventini, da Perin a Alex Sandro e Pinsoglio.

douglas costa instagram 1

Nessuno però sa che cosa abbia detto davvero Di Francesco a Douglas Costa per scatenare la reazione che gli costerà almeno tre giornate di squalifica e una multa salatissima da parte della Juventus, anche se su Twitter c’è chi ipotizza improbabili letture del labiale del giocatore del Sassuolo. Anche i brasiliani su Twitter sono convinti del movente razzista nelle parole (mai ascoltate) di Di Francesco.

Lo sputo di Douglas Costa e il presunto saluto romano di Di Francesco

Intanto il procuratore della FIGC Giuseppe Pecoraro ha inviato al giudice sportivo la segnalazione delle scorrettezze di Douglas Costa nei confronti di Federico Di Francesco del Sassuolo, “a partire dalla gomitata, per valutare il comportamento del giocatore juventino nel suo complesso con la prova tv”. Segnalati dalla Procura anche cori di discriminazione territoriale della curva Juve nei confronti della città di Napoli.

Intanto il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi dice che giornali e tv stanno “veicolando la tesi” di un insulto razzista da parte di Di Francesco che avrebbe scatenato la reazione di Douglas Costa. Molti sui social network ricordano l’episodio del presunto saluto romano di Di Francesco rivolto ai tifosi del Lanciano dopo un goal segnato al Modena. Nessuno però ricorda che all’epoca lo stesso Di Francesco parlò di strumentalizzazione di un gesto che non aveva quel significato: «Non c’è nulla di più lontano, di quanto mi è stato ingiustamente attribuito, dalle mie convinzioni e dalla educazione che mi è stata impartita, ve lo assicuro. Ho tenuto solo a chiarire con voi, con una mia lettera personale il motivo del mio rammarico per il fatto che, pur senza reale ragione, vi siate sentiti offesi», aveva scritto all’epoca su Facebook pubblicando una lettera mandata all’UCEI.

In ogni caso in molti sui social network insultano Douglas Costa proprio con epiteti xenofobi o accusano, senza prove, Di Francesco di aver indirizzato un insulto razzista nei confronti del giocatore della Juventus.

Intanto Carmelo Innocente Furina, candidato del centrodestra di Civica Trentina alle elezioni provinciali del 21 ottobre, oggi su Facebook ha avuto la splendida idea di insultare Douglas Costa: “Avete le scimmie che sputano, gobbi”. Lo scritto in Trentino sta suscitando non poche polemiche. Maurizio Fugatti, sottosegretario della Lega e candidato alla presidenza per la coalizione di centrodestra, potrebbe anche decidere di escluderlo dalla lista. La vicenda è stata riportata dal quotidiano ‘Trentino’ che ha pubblicato la fotografia del post pubblicato su Facebook da Innocente Furina che successivamente avrebbe parlato di “goliardata”. Un classico.

EDIT 18 settembre: sull’account Twitter del Sassuolo il giocatore Federico Di Francesco smentisce definitivamente la storia delle frasi razziste:

federico di francesco sassuolo

Leggi sull’argomento: Perché le maestre diplomate magistrali hanno contestato il M5S a Torino