Fatti

Ddl Zan, si riparte. Letta apre alla trattativa con Italia Viva e Forza Italia

neXt quotidiano|

ddl zan apertura Iv Fi

Il dibattito sul Ddl Zan ricomincia, dopo mesi di barricate sull’immodificabilità del testo il segretario dem sembra aver aperto le porte della trattativa. Complice il momento elettorale ormai alle spalle.

La ricostruzione arriva dalle colone de La Stampa. Il quotidiano di Torino ha infatti riportato sul tavolo il tema, evidenziando come ieri sera da Fazio durante Che Tempo che Fa Letta abbia pienamente aperto ad una trattativa sui punti discussi del Ddl Zan, ovvero gli articoli 4, 7 e 8. Il rischio che il disegno di legge sia affossato alla camera al momento dello scrutinio segreto. Un pericolo che il Ddl Zan non correrebbe se invece avesse l’approvazione di Italia Viva e, nel caso, di Forza Italia.

Ddl Zan, si riparte. Letta apre alla trattativa con Italia Viva e Forza Italia

In queste ora intanto è cominciata la rivalsa dei deputati di Italia Viva che caldeggiavano questa ipotesi già in occasione dello stop della discussione sul Ddl Zan.

Se Letta aprisse al dialogo, supererebbe lo scrutinio del voto segreto con la sola Italia Viva dentro qualora non ci dovessero essere franchi tiratori. Con Forza Italia la condizione sarebbe ancora più semplice, considerata l’apertura sostanzialmente totale degli azzurri. Pronti a sostenere il ddl Zan se smussati i tre articoli che prima sono stati considerati indiscutibili. I giallorossi con Italia Viva e Forza Italia metterebbero il disegno di legge in sicurezza, si riparerebbero da sorprese all’interno e non avrebbero bisogno del sostegno della Lega che a quel punto dovrebbe mettersi al fianco dell’opposizione oppure potrebbe cedere ad una decisione presa autonomamente dal centrosinistra. Un panorama che segnerebbe la vittoria politica del Partito Democratico su tutta la linea.