Trend

Crozza e la geniale imitazione di Giorgia Meloni: "Giovani, siate liberi, ma noi siamo armati" | VIDEO

Maria Teresa Mura|

crozza meloni video imitazione

Maurizio Crozza imita Giorgia Meloni insistendo su alcuni passaggi del suo discorso allaa Camera dei Deputati. L’effetto è tristemente esilarante

Crozza e la geniale imitazione di Giorgia Meloni: “Giovani, siate liberi, ma noi siamo armati” | VIDEO

Crozza infatti nella sua imitazione di Giorgia Meloni “rivela” cosa voleva realmente dire quando ha parlato di “Natura con dentro l’uomo”. Se si uniscono i puntini e si arriva al passaggio del “Non disturbare chi vuole fare” secondo il comico si arriva alla cementificazione selvaggia, in barba alle regole. E addio Natura. Per non parlare poi delle tasse. La tregua fiscale si traduce in un “Hai pagato le tasse? Bravo cogl…” rivolto alla spalla di Crozza. Tutto condito dal refrain “Voi piagne?” che la finta Meloni ripete continuamente. Con un doppio significato: partendo dalla teatralità del discorso del nuovo presidente del Consiglio Crozza-Meloni allude alla commozione che le sue parole dovrebbero suscitare. Quel che invece viene spontaneo a chi ascolta l’imitazione è sì piangere, ma per le tristi prospettive in arrivo. Non a caso la gag si conclude con le parole di Giorgia Meloni sui giovani. Se nel vero intervento il premier citava Steve Jobs e concludeva “Ai giovani dico siate liberi”, l’attore genovese suggerisce un piccolo retropensiero: “Ai giovani dico siate liberi, ma vi ricordo che noi siamo armati”.