Economia

La chiusura dell'aeroporto di Linate

@neXt quotidiano|

volo airberlin berlino linate ritardo allarme terrorismo

L’aeroporto di Linate si ferma. Lo scalo cittadino di Milano chiude per tre mesi — dalle 7 del mattino di oggi fino alle 6 del 27 ottobr e— per il rifacimento della pista e delle vie di rullaggio, per ammodernare l’impianto di smistamento dei bagagli e il terminal. L’operazione porterà all’interruzione delle attività, al trasloco di persone (circa 700) e attrezzature (300) a Malpensa che accoglierà così quasi tutto il traffico; una piccola parte finirà su Bergamo – Orio al Serio. A Malpensa transiteranno in media 115 mila viaggiatori ogni ventiquattro ore. La settimana di picco, con oltre 800mila persone, è prevista quasi subito, tra il 29 luglio e il 4 agosto. Ieri sera gli ultimi voli da Linate sono decollati alle 22.30 per Palermo e Cagliari. Il primo oggi traslocato da Linate parte da Malpensa alle 6.30.

aeroporto linate
La chiusura dell’aeroporto di Linate (Corriere della Sera, 27 luglio 2019)

Trenord potenzierà i servizi per raggiungere i due terminal di Malpensa dalle stazioni ferroviarie di Milano: da oggi sono 18.500 i posti in più offerti ogni giorno sui convogli delle 146 corse giornaliere, una ogni 15 minuti da e per lo scalo. Secondo la società «l’offerta crescerà del 47% passando da poco più di 39mila posti al giorno a quasi 58 mila».

Leggi anche: Il bluff di Salvini sulla nave Gregoretti