Opinioni

L'intervento della polizia agli Champs-Elysées

champs elysées

Nuovo allarme a Parigi, dove un intervento della polizia è in corso sugli Champs-Elysées. Secondo le cronache un’automobile si è schiantata contro un furgone della polizia. Non c’è nessun ferito. Un uomo è stato neutralizzato. Tutta la zona è chiusa. C’è un gran numero di poliziotti in zona. La gendarmeria invita a stare lontani dalla zona. Alcuni testimoni riferiscono che un’auto è in fiamme e un uomo è a terra. Il tutto è accaduto all’altezza della fermata della metropolitana Franklin Roosevelt.


Secondo fonti della polizia, che hanno annunciato un intervento della polizia lungo gli Champs Elysees, una automobile è andata a sbattere contro un furgone della gendarmeria. La dinamica non è stata ancora chiarita, ma non ci sarebbero feriti. Ci sono anche i vigili del fuoco. L'”incidente” pare essere stato volontario. La stazione della metropolitana Champs-Elysées-Clémenceau è stata chiusa per motivi di sicurezza. La polizia ha tirato fuori l’uomo dal veicolo in fiamme. L’uomo a bordo era armato. Il ministero dell’Interno fa sapere che l’atto “deliberato” contro i gendarmi di questo pomeriggio a Parigi è “terrorismo” e l’inchiesta è stata affidata alla procura antiterrorismo e alla DGSI, i servizi. L’attentatore è gravemente ferito.
champs elisées 1
L’auto aveva al suo interno bombole di gas che hanno provocato l’esplosione del veicolo. La polizia ha diffuso un tweet in cui raccomanda di non diffondere notizie, video e foto false sull’evento e di non infrangere il cordone di sicurezza della polizia. È stato evacuato il teatro de Marigny e sospeso il funzionamento delle linee 1 e 13 della metropolitana. È stata inoltre sgomberata la stazione Concorde, da cui partono le linee 1, 8 e 12 della metropolitana. L’auto è esplosa al momento dell’impatto. Alle 15,45 c’è stata un’esplosione all’interno del veicolo dopo l’impatto con il camion della polizia.
champs-elysées 1
L’azione, che si è conclusa davanti al commissariato dell’VIII arrondissement, si è svolta a poche centinaia di metri dall’Eliseo, dove questa sera il presidente Emmanuel Macron riceverà per una cena ufficiale il re di Giordania, Abdallah II.