Opinioni

C'è un giudice in Olanda

neXt quotidiano|

undefined

La magistratura di Rotterdam vuole procedere per le violenze dei tifosi del Feyenoord a Roma e per questo motivo ha depositato oggi una prima richiesta di rogatoria per l’acquisizione degli atti relativi ai 35 arresti effettuati a Roma e delle indagini della Digos. Nel corso in un incontro tenutosi oggi a piazzale Clodio tra i pm romani, i colleghi di Rotterdam ed funzionari di polizia olandesi, i “due uffici giudiziari hanno avviato – si legge in un comunicato della Procura di Roma- una stretta collaborazione”. In particolare magistratura olandese e italiana collaboreranno “all’identificazione dei tifosi olandesi autori di episodi di vandalismo e danneggiamento avvenuti in piazza di Spagna ed in altri punti della città” il 18 ed il 19 febbraio scorso in occasione della partita di Europa League Roma-Feyenoord.