Opinioni

Berlusconi conferma che la legge Fornero non verrà abolita

“Con la Lega abbiamo parlato di come superare quegli aspetti della legge Fornero che, tra l’altro, sono già stati rivisti. Faremo un esame preciso ed elimineremo quegli aspetti che ci sembrano ingiusti. Non la aboliremo, interverremo dove e è giusto intervenire”. Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parlando a Radio Capital della ribadita volontà di Matteo Salvini di abrogare la revisione del sistema pensionistico che venne adottato con la legge Fornero.
berlusconi legge fornero
Come avevamo scritto un paio di giorni fa, nel comunicato sul programma comune uscito dopo l’incontro tra Salvini, Berlusconi e Giorgia Meloni, oltre a non menzionare in alcun modo l’euro e l’Europa, non si parlava di abolizione della legge Fornero ma di cancellazione degli effetti deleteri. Che, come ha ricordato Berlusconi, sono stati già rivisti con le salvaguardie. Si conferma così anche in questa occasione quella lunga tradizione di rapporti tra Berlusconi e la Lega: il Carroccio propone, il Cavaliere dispone. In compenso Salvini si è rimangiato la promessa di non andare mai più con Berlusconi, anche perché è l’unico modo per vedere la Lega vincere le elezioni visto che i sondaggi la danno in ristagno soprattutto per quanto riguarda i risultati su scala nazionale.

Anche lui deve essersi accorto che tirare a campare è meglio che tirare le cuoia.

Leggi sull’argomento: Claudio Borghi e la Lega al lavoro per l’uscita dall’euro dopo le elezioni