Politica

Alessandra Riccardi: la senatrice che passa dal M5S alla Lega

Tre giorni fa “festeggiava” l’arresto dell’ex sindaca di Cinisello Balsamo con un elogio al M5S. Oggi è uscita e va con Salvini

alessandra riccardi

Il 20 giugno scorso Alessandra Riccardi “festeggiava” l’arresto dell’ex sindaca di Cinisello Balsamo applaudendo il MoVimento 5 Stelle. Oggi la senatrice eletta in Lombardia passa alla Lega e riceve il plauso di Matteo Salvini. Riccardi fa parte della Giunta per le autorizzazioni a procedere ed è componente della commissione Finanze di Palazzo Madama e aveva votato per salvare il Capitano a maggio. “Siamo molto contenti di accoglierla a casa nostra – dicono Salvini e Romeo – siamo certi che faremo un percorso insieme per dare soluzioni e risposte agli italiani in questo momento particolarmente faticoso”.

alessandra riccardi

“Sono arrivata a questa scelta dopo averci riflettuto a lungo, non è stato semplice – dice Riccardi – ma era diventato impossibile portare avanti idee e progetti per i quali avevo deciso di far parte del Movimento 5 Stelle. Il mio disagio in particolare è cresciuto negli ultimi mesi ed è legato al fatto che non si si sia realizzato, neppure in minima parte, quel confronto parlamentare anche con l’opposizione per riforme importanti e ancora più necessarie in un periodo difficile come questo”. Riccardi era al secondo mandato con i grillini. “Sono arrivata a questa scelta dopo averci riflettuto a lungo, non è stato semplice ma era diventato impossibile portare avanti idee e progetti per i quali avevo deciso di far parte del Movimento 5 stelle. Il mio disagio in particolare è cresciuto negli ultimi mesi ed è legato al fatto che non si si sia realizzato, neppure in minima parte, quel confronto parlamentare anche con l’opposizione per riforme importanti e ancora più necessarie in un periodo difficile come questo”, dice oggi.

alessandra riccardi lega
Milanese, classe 1974, avvocato, la senatrice Riccardi – sottolineano dalla Lega – è solo l’ultima parlamentare ad aver scelto la Lega: prima di lei, hanno lasciato i 5 Stelle per abbracciare Salvini i senatori Stefano Lucidi, Ugo Grassi e Francesco Urraro. Ingressi anche da Forza Italia, come la senatrice Erika Testor (eletta in Trentino Alto Adige) e il deputato siciliano Nino Minardo”. “Nuovi ingressi sono stati registrati anche in alcune regioni (come i consiglieri regionali in Campania Gianpiero Zinzi e Severino Nappi, entrambi eletti presentati da Salvini poche settimane fa). Nelle prossime ore annunceranno l’ingresso nella Lega altri amministratori locali nel Centrosud, fra cui diversi sindaci del Lazio e amministratori di Puglia e Campania”, fanno sapere da via Bellerio.

Il governo è a quota 160 in Senato

Con l’annuncio di Alessandra Riccardi, dall’inizio della legislatura sono tredici i senatori pentastellati ad aver traslocato. Nell’elenco figurano tra gli altri i nomi di Paola Nugnes e di Elena Fattori e quelli di Ugo Grassi, Francesco Urraro e Stefano Lucidi. Questi ultimi all’inizio dello scorso dicembre lasciarono le 5 stelle per i banchi della Lega. Gelsomina Vono, a fine settembre era passata invece a Italia Viva. Al Misto si e’ trasferito anche Gianluigi Paragone, il 2020 era appena iniziato, dove e’ stato raggiunto a stretto giro da Luigi Di Marzio prima e da Lello Ciampolillo poi. Anche due lutti hanno segnato il gruppo. Il 22 novembre è mancato Franco Ortolani (al suo posto è subentrato Sandro Ruotolo, ma al Misto) e il 17 marzo è scomparsa Vittoria Bogo Deledda. Con la decisione di Alessandra Riccardi, dunque, il Movimento 5 stelle conta ora 95 senatori a Palazzo Madama. Resta il partito con il maggior numero di rappresentanti, ma la maggioranza si riduce e scende a quota 160, quindi un senatore in meno rispetto alla maggioranza assoluta che al Senato è fissata a 161. Stando ai numeri ufficiali dei gruppi che al Senato sostengono il governo, oltre ai 95 di M5S, fanno parte della maggioranza 35 senatori del Partito democratico, 17 di Italia viva, 5 di Liberi e uguali, 2 di Maie e 6 delle Autonomie. A questi, a seconda delle votazioni, si potrebbero aggiungere o meno alcuni ex 5 stelle che in diverse occasioni hanno sostenuto il governo puntellando la maggioranza.

EDIT ORE 17,36: Alessandra Riccardi annuncia sulla sua pagina Facebook di essere passata alla Lega:

alessandra riccardi 2

Leggi anche: Perché Salvini è salito sul ponte di Genova