Opinioni

Il sito che pubblica «notizie completamente inventate a scopo di lucro» (con sorpresa)

Il blog Bufale un tanto al chilo ci racconta oggi una storia nuova che sembra proprio vecchia. La storia riguarda un sito internet che tira fuori notizie finte

gianluca lipani
Fonte foto: Butac.it

gianluca lipani 1
Fonte foto: Butac.it

Il sito infatti contiene un disclaimer che si potrebbe definire surreale:

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SITO WEB
Incensurato proprietario del sito, che aggiorna e gestisce autonomamente. Il sito ha per obiettivo la diffusione di informazioni e notizie sia vere che satiriche,per tanto si possono riscontrare notizie completamente inventate dall’autore ai fini di aumentare le visite di Incensurato.info.

Ma è qui che arriva la sorpresona. Perché quelli di Butac notano che a gestire una delle pagine che aggregano i contenuti del sito era, almeno nel 2014, una vecchia conoscenza dell’internet:
gianluca lipani 2
Ovvero proprio quel Gianluca Lipani che gestiva un sito internet denunciato per istigazione alla discriminazione razziale nell’agosto scorso. Il gestore, come scritto ieri, era all’epoca un giovane di 20 anni, studente, residente in provincia di Catania, incensurato. Il giovane gestiva un sito in cui venivano inserite notizie prive di fondamento riguardanti atti criminali compiuti da extracomunitari nei confronti di cittadini italiani. Le notizie, successivamente, circolavano on-line, su vari blog e profili di social network. E nella nota della polizia postale che aveva eseguito l’operazione si diceva che il giovane ha dichiarato di non avere risentimenti nei confronti di soggetti di diverse nazionalità e che lo scopo di tale attività era quello di attirare l’attenzione degli utenti sul sito guadagnando, con i banner pubblicitari, dagli ingressi degli utenti.
senzacensura.eu denunciato bufale extracomunitari
Come è piccolo il mondo, vero? Grazie a Butac.