Opinioni

Woodcock e Sciarelli: archiviata l’indagine per Consip

Il gip di Roma Alessandra Boffi ha archiviato le posizioni del pm di Napoli Henry John Woodcock e della giornalista Federica Sciarelli, indagati entrambi per concorso in rivelazione del segreto d’ufficio. Lo confermano all’ANSA i difensori dei due indagati, Bruno Larosa e Giorgia Papiri. A Woodcock veniva contestato anche il reato di falso. Dell’archiviazione scrive oggi il Fatto Quotidiano. L’iscrizione del magistrato e della giornalista di “Chi l’ha visto?” nel registro degli indagati era legata alla pubblicazione nel dicembre del 2016 su “Il Fatto Quotidiano”, di un articolo riguardante la fuga di notizie attraverso la quale i vertici di Consip sarebbero venuti a conoscenza dell’inchiesta avviata dai pm napoletani, prima che fosse trasferita a Roma per competenza territoriale.

L’ipotesi di falso contestata a Woodcock, invece, riguardava le circostanze che hanno portato la Procura di Roma ad ipotizzare la stessa accusa nei confronti dell’ex capitano del Noe, Gian Paolo Scafarto in merito alla fondatezza di una presunta presenza di 007, da lui indicata in una informativa, nell’attivita’ di indagine sugli appalti Consip.