Opinioni

Vittorio Sgarbi festeggia la querela di Virginia Raggi

Vittorio Sgarbi la settimana scorsa aveva annunciato a In Onda di essere stato querelato da Virginia Raggi. Oggi ha pubblicato un video sulla sua pagina Facebook per esultare per l’azione giudiziaria nei suoi confronti da parte della sindaca di Roma. Sgarbi ribadisce che la Raggi l’ha querelato perché le ha detto che è incapace, e poi, subito dopo aver citato Benedetto Croce, continua: «Tu sei molto peggio che incapace. Non vali un c… Sei una morta di sonno! Non fai un c… Sei a Roma e la fai sprofondare!». Sgarbi poi dice che è pronto ad andare in tribunale: «Tu chinerai il capo dicendo ‘io non so fare un c…, sono un avvocaticchio che per puro buco di c… è diventato sindaco con voti di c… che non sapevano che c… votare e pretendo di essere onorata perché onesta’». E conclude con una minaccia: «Cara Raggi, io non ti mollo più. Ti porterò con me fino all’inferno e lì verrai punita per la tua incapacità che è un peccato mortale. Pensa alla tua anima!».

In realtà non risulta che Vittorio Sgarbi abbia detto di Virginia Raggi soltanto che è onesta ma incapace. In un video pubblicato sul suo profilo Facebook nel dicembre scorso ha detto: «L’incapace è peggio del disonesto perché non essendo capace di fare nulla crea danno. È possibile che Roma abbia un sindaco che non è in grado di fare nulla? Che sbaglia ogni azione e che non posso nemmeno decidere cosa fare?» e poi ha aggiunto: ««Uno diventa sindaco, firma un contratto con un altro per cui deve pagare delle multe se non fa quello che dice ed è identica a Ambra Angiolini. La Raggi è come Ambra Angiolini con Boncompagni, che invece è Grillo. Si assomigliano e sono pure amici. Ambra si muove e Boncompagni le parla». E infine: «E voi volete stare con i grillini? Pieno di gente onesta che non sa niente. Secondo voi i grillini sanno chi è Simone Martini?. Se non sanno chi è Simone Martini vadano a cagare. Loro e la Raggi. La Raggi ha sei anni, è onesta ma non sa niente».

Leggi sull’argomento: Vittorio Sgarbi: «Virginia Raggi mi ha querelato»