Opinioni

L’auto di Virginia Raggi e il parcheggio davanti al passo carrabile

Ieri la storia dell’auto di scorta di Virginia Raggi parcheggiata in divieto di sosta ha fatto impazzire i grillini, il MoVimento 5 Stelle Roma e la sindaca, che si sono precipitati a spiegare che era tutto in regola con tanto di bannerino come nelle occasioni importanti.

virginia raggi sosta vietata

Il Messaggero pubblica una foto che dimostra che l’auto era parcheggiata davanti a un passo carrabile, come già si evinceva dalle foto pubblicate, tra gli altri, anche da Giuliano Pacetti del MoVimento 5 Stelle:

virginia raggi sosta passo carrabile

In più, il sito Non è la Radio, che aveva pubblicato per primo gli scatti dell’auto di scorta della sindaca, ha segnalato alcuni fatti che riguardano la vicenda:

– La macchina del Sindaco è esattamente sotto al cartello, non dopo.

– La macchina era spenta e in sosta da due ore, senza alcun autista al suo interno, durante la visita del Sindaco nella scuola. Come documenta questa foto:

– Oltre al cartello, c’è anche un passo carrabile con tanto di indicazione di divieto di sosta e zona rimozione.

– La macchina del Sindaco, ostruisce il passaggio pedonale sul marciapiede, impedendo oltretutto il passaggio di eventuali carrozzine o passeggini.

– La macchina del Sindaco risiede all’interno della carreggiata della stretta via delle Benedettine, sulla quale transitano degli autobus.

Il resto è Panda (di Marino).

Leggi anche: La Lupa di Roma è morta