Opinioni

TARI: il record della tariffa rifiuti a Roma

Tra i tanti record non invidiabili, la città di Roma ha anche quello della tariffa rifiuti: mentre la raccolta dei rifiuti a Roma oscilla fra la difficoltà “ordinaria” e l’emergenza continua i cittadini pagano una delle TARI più alte d’Italia. Nella classifica della Tari a carico dei residenti, spiega oggi Il Sole 24 Ore, la Capitale è superata solo da Venezia, dove però i costi strutturali sono imparagonabili con quelli delle altre città per due ovvie ragioni: raccogliere e trasportare i rifiuti in Laguna è più complicato, e i calli di Venezia ospitano 10,5 milioni di turisti all’anno in una città da 264mila abitanti. A Roma le presenze turistiche annuali sono 25 milioni, cioè 2,4 volte in più, ma gli abitanti sono 2,8 milioni: dieci volte tanto.

tari tariffa rifiuti record roma
La tariffa rifiuti nelle grandi città (Il Sole 24 Ore, 26 febbraio 2018)

E nelle grandi città messe in fila dai costi dell’igiene ambientale dietro a Roma (270,4 euro ad abitante) si incontra Napoli (239,4 euro pro capite), mentre Milano, Torino e Bologna occupano le zone medio-basse di una graduatoria chiusa da Trieste (161,1 euro). Fra le città medie (sotto i 200mila abitanti) primeggia Cagliari, dove gli aumenti dell’anno scorso hanno acceso una polemica in cui l’amministrazione si è difesa spiegandoli con gli investimenti per il nuovo sistema di raccolta porta a porta: stando ai preventivi, l’anno prossimo la spesa dovrebbe scendere del 27% rispetto al 2017, passando da 54,4 a 39,5 milioni.

Leggi sull’argomento: TARI: il modulo per il rimborso della tariffa rifiuti